L'obiettivo della scorsa stagione dell'Inter era quello di tornare in Champions League. Un traguardo tagliato grazie al quarto posto finale ottenuto all'ultima giornata con il successo in casa della Lazio in rimonta, tra il 78' e l'82', risultato fissato sul definitivo 3-2 dalla rete di Matìas Vecino. Il sorteggio della massima competizione europea si terrà giovedì 30 agosto alle ore 18 a Montecarlo e vedrà l'Inter in quarta fascia. Questo potrebbe far sì che il ritorno dei nerazzurri in Champions, dopo sette anni di assenza, sia 'battezzato' da un girone di ferro. In prima fascia, infatti, ci saranno le vincenti di Europa League e Champions League della scorsa stagione (le due squadre di Madrid) e le vincenti dei primi sei campionati del ranking europeo.

E proprio in virtù del possibile girone di ferro l'Inter si è mossa tanto sul mercato, regalando una rosa molto lunga e competitiva al tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti. Nonostante i paletti imposti dal'Uefa, infatti, i nerazzurri hanno ufficializzato ben sette operazioni in entrata, non cedendo nessun big.

La possibile lista

Inter che [VIDEO], adesso, deve cominciare a studiare la lista Champions che deve essere presentata all'Uefa entro il 3 settembre. Paletti meno restringenti, rispetto a quanto paventato inizialmente, per la società nerazzurra alla quale verranno conteggiate tutte le uscite degli ultimi due anni e non solo quelle dei giocatori in lista nel 2016 per pareggiare entrate e uscite.

Nonostante ciò ci saranno almeno due o tre esclusioni importanti rispetto agli elementi presenti in prima squadra.

Il primo escluso sarà sicuramente Joao Mario, fuori dal progetto dei nerazzurri e la cui cessione non è esclusa da qui a fine agosto visto il mercato aperto in Liga dove ci sono i maggiori estimatori del portoghese. Il secondo nome è quello di Dalbert, peggiore in campo [VIDEO] domenica contro il Sassuolo, acquistato l'estate scorsa dal Nizza per oltre venti milioni di euro. Sulla sinistra, dunque, Spalletti si affiderà ad Asamoah e, all'occorrenza, adatterà Danilo D'Ambrosio. Il terzo escluso uscirà da una lista di nomi tra Candreva, Gagliardini e Borja Valero. Il principale candidato sembra essere l'ex giocatore della Lazio visto che il giocatore non sembra rientrare nei piani dei nerazzurri e vista soprattutto la grande abbondanza nel suo ruolo. In quel reparto, infatti, ci sono Perisic e Karamoh e questa estate sono arrivati Politano e Keita Balde, con Lautaro Martinez che potrebbe essere adattato in quel ruolo all'occorrenza.

Sorteggio Champions

Il sorteggio dei gironi di Champions League sarà visibile in diretta tv su piattaforma Sky, sui canali Sky Sport 1 e Sky Sport Football, che si collegheranno da Monaco a partire dalle ore 17:30 del prossimo 30 agosto. Sarà possibile seguire il sorteggio in streaming sia sul sito ufficiale della Uefa che su SkyGo.