La prima giornata giornata di campionato, conclusasi ieri con la vittoria dell'Atalanta contro il Frosinone, ha visto, tra le grandi, solo l'Inter fallire l'obiettivo dei tre punti, in attesa del recupero tra Milan e Genoa che si giocherà mercoledì 31 ottobre. I nerazzurri sono stati sconfitti 1-0 al Mapei Stadium dal Sassuolo, con il gol vittoria messo a segno da Domenico Berardi al 27° su calcio di rigore. Un match che ha visto l'Inter soffrire soprattutto in fase di impostazione e non è un caso che Luciano Spalletti si sia lamentato del campo di Reggio Emilia.

Inevitabile che piovessero le critiche anche per le scelte del tecnico nerazzurro, che ha puntato su Dalbert (ieri il peggiore in campo [VIDEO]) come terzino sinistro, avanzando Asamoah sulla linea dei tre trequartisti ed escludendo ben quattro esterni offensivi con questa scelta: Perisic, Keita, Candreva e Karamoh.

Sassuolo-Inter 1-0, il commento di Mauro

Tra le tante critiche piovute sull'Inter ci sono anche quelle dell'ex giocatore di Juventus e Napoli, Massimo Mauro, il quale ha parlato così della sconfitta dei nerazzurri contro il Sassuolo sulle pagine di Repubblica: "Verrebbe da dire che la sconfitta ha messo in evidenza la solita Inter. Questa prima giornata contro i neroverdi ha confermato le difficoltà della squadra nerazzurra viste lo scorso anno e, nonostante i tanti acquisti, il tecnico Spalletti non ha trovato la quadratura della situazione. L'Inter ha avuto molto tempo a disposizione per rimontare il vantaggio di Berardi, ma per l'intero match non ha creato nulla. Le difficoltà sono oggettive conseguenza dell'aver inserito tanti nuovi acquisti, ma questo si può vedere anche in altre squadre.

Il problema dei nerazzurri, rispetto alle altre big, è rappresentato dal fatto che non riesce a vincere quando emergono le difficoltà. Siamo solo alla prima giornata ma urge immediatamente un cambio di mentalità e mi rivolgo alla prestazione, non al risultato in sé. Se avesse creato varie occasioni da rete, il giudizio sulla gara sarebbe stato sicuramente diverso".

Nainggolan vuole recuperare contro il Torino

La prossima gara sarà già fondamentale per l'Inter e i nerazzurri saranno impegnati al Meazza contro il Torino di Mazzarri. Radja Nainggolan ha saltato il match contro il Sassuolo e gran parte della preparazione per un infortunio subito contro il Sion alla seconda amichevole e sta facendo di tutto per esserci domenica. La diagnosi iniziale parlava di distrazione muscolare con dieci giorni di stop ma c'è stata qualche complicazione nel corso del recupero [VIDEO]. Ora il Ninja sta lavorando sodo per tornare a disposizione di Luciano Spalletti, visto che è già un elemento imprescindibile. Oltre al suo recupero dovrebbe tornare sulla linea dei difensori Asamoah, con l'inserimento di Perisic dal primo minuto sulla fascia.