Rispetto al campionato scorso, quando il valore della rosa del Lecce era di 6,95 milioni, adesso i giallorossi possono vantare una rosa che ha praticamente raddoppiato il proprio valore. Senza dubbio, sono stati importanti gli acquisti di calciatori che conoscono bene la Serie B: da Falco a La Mantia, da Scavone a Pettinari. A questi arrivi importanti vanno aggiunti anche le riconferme senza dubbio fondamentali per aumentare il valore della rosa giallorossa: Cosenza, Arrigoni, Mancosu, Lepore, Torromino. Questi calciatori rappresentano l'ossatura della squadra salentina e la società leccese ha rifiutato tutte le offerte arrivate per loro in estate.

Molto interessante anche l'acquisto dell'olandese Tom Haye che arriva dal Willem II, dove si dice un gran bene di lui.

Al momento, secondo il famoso sito specializzato di calcio mercato Transfermarkt, il Lecce vanta un valore della rosa di poco inferiore ai 14 milioni di euro. Tra le squadre neopromosse, è la squadra con il valore più alto.

I calciatori più costosi

I calciatori del Lecce con i cartellini più costosi sono l'attaccante Filippo Falco ed il terzino arrivato in prestito dalla Fiorentina, Lorenzo Venuti. Entrambi hanno un cartellino con un valore di mercato di un milione e mezzo. Il terzo In questa speciale classifica è proprio il centrocampista olandese Tom Haye che finora ha avuto poco spazio ma che, viste le buone prestazioni che ha realizzato in Olanda, promette molto bene per il proseguo del campionato.

Al quarto posto l'attaccante Stefano Pettinari, ex Pescara. La 26enne punta romana è ancora a secco e non ha segnato nelle quattro uscite ufficiali tra Coppa Italia e campionato di Serie B. Allo stesso tempo però il calciatore ha lavorato molto per la squadra aprendo varchi ai compagni e fornendo assist: il suo valore di mercato e di 900mila euro.

Ex aequo al quinto posto tra il terzino Fiamozzi e l'attaccante Palombi, con dei cartellini che vantano un valore di mercato di 750 mila euro.

L'inizio di campionato del Lecce è stato senza dubbio promettente. La squadra allenata da Fabio Liverani ha guadagnato due punti, ma meritava senza dubbio qualcosa in più.

Al debutto è riuscito a mettere in difficoltà il più quotato Benevento passando inizialmente sul 3 a 0 e facendosi raggiungere sul 3 a 3 soltanto nel finale. Alla seconda giornata, davanti a circa 13.000 spettatori, ha pareggiato 2 a 2 contro la Salernitana.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!