Mentre la Serie B fa discutere per questioni extracalcistiche, che poco hanno a che vedere con il rettangolo verde, si iniziano a fare le prime classifiche degli spettatori delle prime due giornate del campionato cadetto.

In questi giorni, con la pausa della Serie B dovuta alle gare della nazionale italiana, si è parlato davvero poco di calcio giocato, di spettatori e di passione sugli spalti. Piuttosto si è parlato della situazione al CONI che ancora non è stata definita, con il format della serie B in bilico tra 19 e 22 squadre. Una situazione che sta tenendo in ansia molti tifosi. Infatti, sono davvero tanti gli appassionati che seguono la Serie B come si può notare facilmente dal numero di spettatori che ha affollato i vari stadi nelle prime due giornate del campionato cadetto.

In pratica, tutte le squadre hanno debuttato davanti ai loro supporters, tranne il Livorno che nella prima giornata ha riposato e nella seconda giornata ha giocato in trasferta, a Pescara.

Lecce, quasi in 13 mila per la prima in casa

Tra le varie piazze calde spiccano Lecce, Palermo e Verona. I salentini nel debutto in casa in serie B contro la Salernitana sono stati seguiti da 12675 spettatori. È il dato migliore della seconda giornata di Serie B, il terzo migliore se si comprendono anche i dati della prima giornata del campionato. Hanno fatto meglio soltanto Palermo con 13600 spettatori in Palermo- Cremonese e Verona con 13503 spettatori circa nel sentitissimo derby tra Hellas Verona e Padova.

C'è da dire che nel dato della tifoseria leccese va compreso anche quello dei tifosi della Salernitana, presenti in gran numero al "Via del Mare": erano circa in 700 a sostenere i granata nella prima trasferta del campionato. Stessa considerazione va fatta per gli spettatori del Bentegodi: erano ben 1.160 i tifosi padovani in trasferta.

Al contrario, erano solo poche decine i sostenitori della Cremonese che hanno raggiunto il "Barbera" di Palermo per seguire la loro squadra nella lontanissima trasferta siciliana. Bene anche l'Ascoli con poco meno di 7000 spettatori al debutto ed il Pescara che nel primo match contro il Livorno ha registrato 5.967 spettatori.

Tra le squadre con meno tifosi sugli spalti in questo avvio di stagione c'è il Cittadella capolista, che nella prima gara del debutto ha avuto solo 2892 spettatori a sostenerla nella vittoriosa uscita contro il Crotone: nonostante i buoni risultati sul campo, sugli spalti il Cittadella è penultimo nella speciale classifica degli spettatori al debutto. Peggio dei veneti ha fatto solo il Carpi che, proprio nella sfida contro il Cittadella, ha superato appena i 2400 spettatori.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!