E' un Roberto Mancini ficcante quello che ieri 3 settembre ha parlato in conferenza stampa riferendosi al problema principale che riguarda il movimento calcistico italiano: la difficoltà delle società di Serie A di schierare giovani italiani, nonostante ce ne siano e di bravi. Il riferimento principale del commissario tecnico della nazionale italiana sembra sia la Roma, che ha numerosi giovani italiani, acquistati a peso d'oro, ma che fanno panchina.

Nello specifico ci riferiamo a Bryan Cristante, arrivato dall'Atalanta al costo di 25 milioni di euro più bonus e soprattutto a Lorenzo Pellegrini, il classe 1996 è il tipico centrocampista moderno per il quale Roberto Mancini stravede e che secondo il tecnico ex Inter potrebbe essere il riferimento attorno al quale costruire la nazionale del futuro.

Interessante anche la convocazione del talentuoso Zaniolo, il classe 1999 di proprietà della Roma (arrivato nell'affare Nainggolan) non ha ancora esordito con la società giallorossa e di sicuro tale convocazione di Mancini sembra una provocazione nei confronti dei club che continuano a preferire gli stranieri ai tanti bravi giovani che giocano nei campionati italiani.

L'Italia giocherà contro Polonia e Portogallo nella Nations League

Intanto l'Italia si prepara ad affrontare due importanti match della Nations League, torneo che sostituirà le amichevoli internazionali e che mette in palio posti interessanti per l'accesso diretto agli Europei, soprattutto per le nazionali che non riusciranno a qualificarsi nel torneo di qualificazione alla competizione europea per nazionali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

L'Italia rientra nella Lega A, mentre le altre leghe sono Lega B, Lega C e Lega D. Nella lega A ci sono quattro gironi, in quello dell'Italia ci sono Polonia e Portogallo.

I primi 4 posti della Nations League qualificano direttamente agli Europei 2020

Chi vincerà i gironi accederà alla fase finale della competizione, dove oltre ad essere in palio il trofeo Nations League, se si raggiungono i primi quattro posti del torneo si accede direttamente all'Europeo 2020.

La prima partita dell'Italia è prevista venerdì 7 novembre ore 20:45 a Bologna contro la Polonia, quella successiva lunedì 10 settembre ore 20:45 a Lisbona contro il Portogallo. Le successive sono Polonia Italia domenica 14 ottobre a Chorzow, mentre l'ultima partita del girone sarà sabato 17 novembre ore 20:45 a Milano contro il Portogallo. La fase finale della Nations League per le prime classificate dei gironi è prevista dal 5 al 9 giugno 2019.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto