La Serie B può cambiare ancora. Il caos che si è registrato durante la rovente estate della cadetteria non si ferma qui. Le tante squadre che avevano chiesto il ripescaggio chiedono ancora di essere ascoltate e di vedere rispettati i loro diritti, la Lega B ha ormai definitivamente chiuso il discorso con il format a 19 squadre confermato. In realtà però non è assolutamente detto che anche nei prossimi campionati la Serie B possa restare a 19 squadre, anzi questa sembra una situazione momentanea. In tanti hanno questa percezione, sia tra chi era a favore di ripescaggi che tra chi ha insistito per una serie B a 19 squadre.

La sensazione è che dopo questo campionato la serie B potrebbe tornare a 22 squadre oppure a 20.

Il neo presidente della Lega Pro, Ghirelli (che sostituisce Gravina, eletto Presidente della Figc) ha parlato della situazione spiegando che la Lega Pro ha chiesto ufficialmente con una lettera "che ha una certa validità" di avere 7 promozioni perchè il formato della Serie B "resta a 22 squadre". Ghirelli ha poi continuato a parlare della questione, con parole dure: "I Presidenti ci chiedono di ripristinare il format a 22 squadre essendo stato violato un diritto" e ha ricordato: "Ancora non abbiamo chiuso con i tribunali, c'è il ricorso dell'Entella e ci sono le altre."

Serie B calda: tre esoneri in poche ore

Intanto la Serie B prosegue il suo campionato e non mancano le novità, sia sugli spalti, dove gli spettatori sono in aumento, che in campo.

Il match con più polemiche del turno appena concluso è stato senza dubbio Pescara - Lecce. I salentini hanno recriminato molto e hanno finito la gara in 9 uomini a causa di due espulsioni: sul banco degli imputati l'arbitro Di Paola, abruzzese doc.

Inoltre, nelle ultime ore sono arrivati due esoneri: mister Bisoli è stato esonerato dal Padova, che lo ha sostituito con Foscarini.

La Cremonese ha esonerato Mandorlini ed ha affidati la panchina a mister Rastelli: l'esonero è arrivato un po' a sorpresa visto che i lombardi, pur essendo in un periodo di calo, avevano avuto un avvio di campionato tutto sommato buono ed occupano attualmente il dodicesimo posto in classifica dopo 2 vittorie e 6 pareggi.

La situazione più caotica è però a Livorno. Il club amaranto ha esonerato mister Lucarelli e nello stesso tempo si sono dimessi il patron Aldo Spinelli ed il figlio Roberto, che hanno già dichiarato che hanno intenzione di consegnare la società al Sindaco, uscendo dal mondo del calcio. Insomma, un momento caldo per l'intero campionato di serie B. Adesso sono due le panchine che traballano: Verona e Benevento.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!