In casa Inter sembra giungere finalmente a conclusione il caso relativo a Mauro Icardi. Un mese e mezzo fa è stata tolta la fascia di capitano al centravanti argentino e da allora questi non è più sceso in campo, saltando anche sfide cruciali per la stagione come il match contro l'Eintracht Francoforte in Europa League e il derby di Milano contro il Milan in campionato. Un ritorno in campo che, però, sembra sempre più immediato. Maurito, infatti, sembra possa tornare ad allenarsi in gruppo tra oggi e domani, ponendo fine ad ogni tipo di polemica.

Pubblicità

Il prossimo step, poi, ci sarà dopo la sosta con il ritorno tra i convocati per la sfida di campionato contro la Lazio, in programma domenica 31 marzo alle ore 20:45.

Inter, Zhang decisivo con Icardi

Nei giorni scorsi si era sottolineato come per sbloccare questa situazione dovesse esserci solo l'intervento del presidente, Steven Zhang. E proprio l'incontro andato in scena con il figlio del patron di Suning sembra sia stato decisivo in questo senso. A svelarlo è stato il noto giornalista, Fabrizio Biasin, sempre molto vicino alle vicende di casa Inter.

Questo quanto rivelato: "Il presidente ha incontrato Mauro Icardi e ha ribadito al centravanti argentino un concetto che in queste settimane è passato inosservato. Maurito, infatti, nei pensieri della proprietà, resta pedina centrale per il presente e per il futuro. Ovviamente nessuno sa come andrà a finire, ma l'appoggio del presidente e dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, oltre i buoni rapporti con gran parte dello spogliatoio hanno favorito il riavvicinamento. Icardi torna a sudare sul serio, ovviamente non pretende nessuna fascia da capitano (ci mancherebbe altro), evita per il momento di parlare di rinnovo di contratto, sa che dovrà incassare i fischi di chi si è sentito tradito e il resto si vedrà".

Pubblicità

In campo con la Lazio

Il ritorno in campo di Mauro Icardi con la maglia dell'Inter potrebbe avvenire già dopo la sosta contro la Lazio. Difficile, ma non impossibile, pensare ad un impiego dal primo minuto del centravanti argentino. Lautaro Martinez non lo ha fatto rimpiangere in questo periodo ma il fatto che sia impegnato con la Nazionale argentina potrebbe portare Luciano Spalletti a farlo rifiatare dopo aver giocato praticamente sempre, eccezion fatta per la sfida di Europa League di ritorno contro l'Eintracht Francoforte.

Non è escluso anche che i due possano giocare in tandem, soprattutto qualora non dovesse recuperare Radja Nainggolan, con il passaggio al 4-4-2.

Per quanto riguarda il futuro, invece, c'è ancora incertezza su quello che sarà il destino di Mauro Icardi. Non mancano i club interessati a lui. Il presidente, Steven Zhang, ha sottolineato come non cederà mai l'ex capitano alla Juventus, tra i club maggiormente interessati. In caso di cessione, quindi, il futuro potrebbe essere all'estero, con il Real Madrid e il Manchester United tra le società maggiormente interessate.

Pubblicità