Questa estate, si è consumato il divorzio tra Claudio Marchisio e la Juventus. Il Principino proprio l'ultimo giorno di mercato ha rescisso il suo contratto con i bianconeri e si è così conclusa la sua avventura alla corte della Vecchia Signora. L'addio di Marchisio alla Juve è avvenuto con la massima serenità e il giocatore è stato anche all'Allianz Stadium per salutare il popolo bianconero. Nei mesi che però hanno preceduto la separazione del Principino dalla Vecchia Signora le polemiche non sono mancate e a scatenarle è spesso stata la moglie del centrocampista torinese.

La signora Marchisio, infatti, su Instagram non risparmiò qualche frecciata indirizzata a Massimiliano Allegri. Roberta Sinopoli, oggi, è tornata a parlare sulla Gazzetta dello Sport e ha commentato proprio l'addio del marito alla Juve. La signora Marchisio ha nuovamente mandato qualche messaggio rivolto al tecnico livornese sottolineando che la scorsa stagione non è stata data al Principino la possibilità di giocare. Roberta Sinopoli ha anche raccontato come ha conosciuto il marito e che rapporto ha con le mogli dei giocatori della Juve.

La signora Marchisio manda frecciatine ad Allegri

Questa estate, Claudio Marchisio ha salutato la Juve dopo molti anni. A distanza di molti mesi dalla separazione tra il giocatore e la Vecchia Signora, la Gazzetta dello Sport, ha intervistato la moglie dell'ex juventino.

La signora Marchisio in passato scrisse sui social alcuni messaggi indirizzati a Massimiliano Allegri reo di impiegare poco il marito. Roberta Sinopoli, alla rosea, ha parlato proprio dell'addio di Marchisio alla Juve: "Lasciare Torino è stato il momento più difficile per Claudio? No - ha dichiarato la moglie del Principino - peggio quando si è rotto il crociato".

La signora Marchisio ha spiegato che quando il centrocampista classe 86 si è infortunato al ginocchio ha sofferto molto e addirittura piangeva per il dolore. Roberta Sinopoli non ha nemmeno lesinato qualche critica a Massimiliano Allegri spiegando che nell'ultimo anno Marchisio stava bene: "Ma non gli hanno dato la possibilità di dimostrarlo in campo".

La moglie di Claudio Marchisio ha concluso così il suo intervento nei confronti del tecnico livornese: "Ogni allenatore fa le sue scelte, però per me è stato triste vederlo così". Infine, Roberta Sinopoli ha sottolineato che ogni cosa ha un inizio e una fine, ma secondo lei l'avventura del marito alla Juve poteva chiudersi in maniera diversa.

Roberta Sinopoli racconta la sua storia con Marchisio

La moglie di Marchisio, sulla Gazzetta dello Sport, ha raccontato di aver conosciuto il marito in discoteca e che lui le raccontò di essere uno studente di economia: "Per sei mesi l'ho trattato come un tappetino, poi una sera siamo usciti - ha rivelato Roberta Sinopoli - e da li è iniziato tutto". Infine la moglie di Marchisio ha parlato della bella amicizia che ha instaurato con altre wags.

In particolare la signora Sinopoli ha svelato di avere un ottimo rapporto con le mogli di Barzagli, Chiellini e Storari, con la compagna di Sturaro e con Alena Seredova ex di Buffon. La consorte di Marchisio ha anche spiegato di essere l'organizzatrice di molte cene e quando il marito era nella Juve tutti sono passati dalla loro casa: "Ancora adesso le altre mogli juventine - ha raccontato la consorte del Principino - mi chiamano e mi dicono: ora chi pensa alle nostre cene?".