Ieri sera, Cristiano Ronaldo ha chiesto il cambio dopo 30 minuti della sfida tra il Portogallo e la Serbia. CR7 ha riportato un infortunio al flessore e lo staff medico della nazionale lusitana si è messo subito in contatto con lo staff della Juventus. Adesso il portoghese è atteso a Torino per essere sottoposto ad accertamenti e nelle prossime ore ci saranno degli aggiornamenti. Cristiano Ronaldo, subito dopo la partita, ha rassicurato tutti i tifosi bianconeri dicendo che tra due settimane sarà in campo.

Pubblicità

Ma c'è un altro dato che può tranquillizzare i sostenitori della Juve, infatti, CR7 in carriera ha sempre recuperato in tempi record dopo gli infortuni. Quello che sembra certo è però che la Juventus e lo stesso giocatore non correranno nessun tipo di rischio. Dunque è possibile che Cristiano Ronaldo salti le sfide contro Empoli e Cagliari e probabilmente anche quella contro il Milan. Infatti, il piano è quello di essere in campo il 10 aprile contro l'Ajax. In ogni caso bisogna aspettare che il giocatore rientri a Torino, adesso CR7 è a Lisbona con la fidanzata Georgina come ha rivelato lui stesso su Instagram.

Tutti gli infortuni di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo nella sua carriera ha avuto qualche infortunio che lo ha tenuto fermo ai box. Ma nonostante i piccoli intoppi CR7 ha sempre smaltito piuttosto in fretta gli acciacchi fisici. Qualche infortunio che ha accusato era di lieve entità altri invece un po' più seri. Ma CR7, nelle ultime stagioni, è stato fermo al massimo per una decina di giorni. Questo è un dato che fan ben sperare la Juve che lo vuole avere a disposizione per la sfida del 10 aprile contro l'Ajax.

Pubblicità

Dunque adesso bisognerà attendere l'esito degli esami ai quali sarà sottoposto Cristiano Ronaldo, ma di certo è confortante il fatto che il giocatore nel corso della sua carriera abbia sempre recuperato in tempi molto stretti anche in presenza di infortuni muscolari che potevano apparire piuttosto seri. Qualche stagione fa CR7 riportò una lesione di una fibra muscolare e riuscì a rientrare in campo in 11 giorni. Perciò il piano verso la Champions è scattato e Cristiano Ronaldo ad Amsterdam vorrà essere fra i titolari della Juve: conoscendo la sua grande forza di volontà i tifosi bianconeri possono stare tranquilli.

Oggi la Juve torna al lavoro

Questo pomeriggio, la Juventus tornerà al lavoro dopo più di una settimana di riposo. Massimiliano Allegri, però, non ritroverà i nazionali che sono attesi alla Continassa tra mercoledì e giovedì. Solo quando il gruppo sarà al completo, il tecnico livornese potrà davvero mettere nel mirino il match contro l'Empoli.