La disfatta di Champions League pesa ancora in casa Juventus, non solo fra i tifosi ma anche fra dirigenti e proprietà che si aspettavano inevitabilmente che i bianconeri potessero arrivare fino a fondo alla competizione europea. Ci ha pensato il presidente Agnelli ad alleggerire la tensione per la sconfitta, sottolineando come si debbano riconoscere i meriti dell'Ajax che ha sconfitto anche il Real Madrid negli ottavi di finale di Champions League.

Nonostante questo, sarebbe pronta una sorta di rivoluzione in casa Juventus, con tante cessioni che, inevitabilmente, apriranno la pista a tanti nuovi arrivi. Come riporta Sport Mediaset, potrebbero esserci numerosi addii in casa Juventus, alcuni dei quali molto pesanti, ma che serviranno a finanziare il mercato della prossima stagione.

I possibili addii in casa Juventus

Come dicevamo, potrebbe svilupparsi una sorta di rivoluzione di mercato in casa Juventus.

Alle partenze certe di Barzagli (che lascerà il calcio giocato) e di Caceres (che difficilmente sarà riscattato dalla Lazio), potrebbe aggiungersi quello di Alex Sandro, autore di una stagione davvero sottotono rispetto allo scorso anno. Il brasiliano ha parecchio mercato in Francia ed in Inghilterra e potrebbe lasciare i bianconeri per una somma superiore ai 50 milioni di euro. Anche a centrocampo potrebbero svilupparsi possibili cessioni, su tutti Miralem Pjanic che piace molto al Real Madrid di Zidane.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La valutazione del giocatore è superiore agli 80 milioni di euro e dinanzi ad un'offerta di queste dimensioni i bianconeri potrebbero lasciar partire il bosniaco. Altro nome che ha molto mercato soprattutto in Inghilterra è Douglas Costa: il centrocampista offensivo brasiliano è valutato sui 60 milioni di euro e ci sarebbero Tottenham e Manchester City pronte ad investire sul giocatore.

Dybala tra le probabili cessioni eccellenti

Anche Dybala non ha la certezza di una permanenza della Juventus, soprattutto se dovesse essere confermato Allegri: il rapporto non ideale fra i due (dimostrato anche durante il match Juve-Milan, quando il 10 bianconero non ha apprezzato in maniera evidente la sua sostituzione) potrebbe spingere l'argentino a valutare un trasferimento all'estero, ma anche qui la Juventus difficilmente accetterà offerte inferiori ai 100 milioni di euro.

La stagione sottotono del 10 bianconero però ha fatto deprezzare la sua valutazione di mercato. Dopo la sconfitta con l'Ajax si sono addensate nubi anche sul futuro di Cristiano Ronaldo in bianconero, ma CR7 non lascerà Torino la prossima estate, questo sembra scontato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto