Il Torino ha vinto il match d’andata del secondo turno di qualificazione alla fase finale dell’Europa League imponendosi per 3-0 in casa contro il Debrecen. Davanti al pubblico di casa è stato il capitano Andrea Belotti ad aprire le marcature su calcio di rigore (20’), dopodiché c’è stato il raddoppio di Cristian Ansaldi nel finale di primo tempo (42’) con un tiro-cross dello stesso terzino. Simone Zaza ha poi messo il sigillo alla partita nel finale della ripresa (90’+3) con un colpo di testa sottoporta.

La squadra di Walter Mazzarri ha praticamente archiviato il discorso qualificazione, anche se non dovrà sottovalutare l’avversario, che ha la forza per poter impensierire i granata. La partita di ritorno verrà disputata al Debrecen Stadion alle ore 18.30 di giovedì 1° agosto 2019. A trasmetterla in diretta tv sarà nuovamente Sky. I tifosi granata potranno vederla anche in streaming attraverso Sky Go.

Nell’attesa di scoprire cosa accadrà in Ungheria, ricordiamo che le due squadre non si erano mai affrontate prima, perciò sarà la seconda sfida tra Torino e Debrecen nelle competizioni UEFA, dopo appunto la gara di andata.

Qualificazione ipotecata per i granata

Walter Mazzarri, al termine del match d’andata, si è detto soddisfatto del risultato ottenuto dai suoi ragazzi contro la squadra allenata da András Herczeg.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Torino Calcio

Nonostante una gara perfetta, ha voluto fare un appunto, sottolineando il fatto che bisognava sbloccare prima la partita. Ha poi aggiunto come i suoi giocatori debbano trovare più cattiveria e convinzione, specie nel concludere le azioni d’attacco. Il risultato è positivo - ha dichiarato l’allenatore granata - ma bisognerà restare con i piedi per terra e concentrati, perché la strada è ancora lunga e non è ancora stato fatto nulla.

In vista della partita di ritorno a Debrecen non ci dovrebbe essere Iago Falque, fermo ai box per un trauma alla caviglia sinistra, rimediato proprio nel match d’andata. Il calciatore spagnolo difficilmente verrà rischiato, visto il vantaggio da cui partirà il Torino.

Shakhtyor Soligorsk o Esbjerg prossimi avversari

Qualora dovessero superare il turno, ad attendere i granata ci sarà la vincente della sfida tra Shakhtyor Soligorsk ed Esbjerg.

La squadra bielorussa ha vinto per 2-0 la settimana scorsa, con le reti di Elis Bakaj e Pavel Rybak. I danesi dovranno rimontare lo svantaggio per poter qualificarsi al turno successivo. In entrambi i casi non si tratterà di un avversario particolarmente ostico. Il cammino verso la fase a gironi di Europa League non terminerà con il terzo turno di qualificazione, ma proseguirà per gli spareggi di fine agosto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto