Questo pomeriggio, la Juventus si è allenata per preparare la gara contro il Bayer Leverkusen. Maurizio Sarri per il match di domani sera ha un solo dubbio di formazione che scioglierà solo nelle prossime ore. Infatti, il tecnico juventino è intenzionato a confermare il 4-3-1-2 e nel ruolo da trequartista schiererà ancora Aaron Ramsey. Il gallese agirà a sostegno delle due punte che saranno Cristiano Ronaldo e uno fra Paulo Dybala o Gonzalo Higuain. Questo è dunque il grande dubbio di Maurzio Sarri che deve decidere se schierare il Pipita o la Joya.

Il numero 10 juventino, contro la Spal, è apparso in grande spolvero, ma le quotazioni di Higuain sarebbero in rialzo, perciò solo nella giornata di domani si capirà con certezza chi tra i due argentini si aggiudicherà la maglia da titolare.

Si va verso la conferma del 4-3-1-2

Domani sera, i tifosi bianconeri vedranno una Juventus molto simile a quella vista contro Brescia e Spal. Infatti, Maurizio Sarri ripartirà dal 4-3-1-2 e da molto dei suoi titolarissimi a cominciare dalla porta dove ci sarà Wojciech Szczesny. In difesa sulle fasce toccherà a Juan Cuadrado e Alex Sandro che agiranno rispettivamente sulla destra e sulla sinistra, mentre in mezzo ci saranno Leonardo Bonucci e Matthijs De Ligt. Dunque, Maurizio Sarri ritroverà il numero 12 juventino e perciò potrà spostare Blaise Matuidi nel suo ruolo ruolo naturale.

Il francese tornerà a centrocampo e agirà nella linea a tre con Miralem Pjanic e Sami Khedira. Infatti, salvo clamorose sorprese, in mezzo al campo non ci saranno cambi. L'unica novità di formazione potrebbe essere in attacco, visto che potrebbe giocare Gonzalo Higuain. Il Pipita dovrebbe agire al fianco della certezza Cristiano Ronaldo, ma attenzione anche a Paulo Dybala che potrebbe insidiare il numero 21 juventino. Alle spalle delle due punte sarà confermato Aaron Ramsey. Per il gallese sarà la quarta partita da titolare, ma probabilmente farà la solita staffetta con Federico Bernardeschi.

Pjanic: "Siamo sulla strada giusta"

Oggi, Miralem Pjanic ha parlato in conferenza stampa al fianco di Maurizio Sarri.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Milan

Il numero 5 juventino ha anche rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Il centrocampista della Juve ha spiegato che serve un po' di pazienza perché la squadra era abituata a giocare in modo diverso e adesso sta cercando di assimilare i dettami di Sarri: "Ci serviva tempo ma penso che siamo sulla strada giusta", ha detto Miralem Pjanic che poi ha spiegato che la Juve sta bene, è in fiducia e fatto vedere delle belle cose. Inoltre, il centrocampista juventino ha sottolineato che in futuro ci sarà ancora molto da divertirsi.

Il numero 5 bianconero si è detto anche felice di come sta giocando: "Far giocare gli altri mi piace e mi piace molto".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto