Ieri sera l'Inter è riuscita a battere il Brescia per 2 a 1 in una partita difficile, considerando che era la quarta di sette partite in 20 giorni che deve affrontare la squadra nerazzurra: il problema è che sono sempre gli stessi a giocare, come dichiarato dallo stesso Conte. Durante l'assemblea degli azionisti dell'Inter svoltasi ad inizio settimana, l'amministratore delegato Beppe Marotta ha tranquillizzato Conte, che già si era sfogato dopo il pareggio contro il Parma, confermando che l'Inter proverà a rinforzarsi nel mercato di gennaio.

Ma il tecnico pugliese non ha placato le sue 'insofferenze' confermando di nuovo la 'coperta corta' con la quale attualmente la sua squadra deve confrontarsi, rimarcandolo nel post partita di Brescia-Inter. Un'insofferenza evidente quella di Conte, che già nel post match di Inter-Parma aveva criticato la dirigenza nerazzurra per aver avuto in mano a prezzi di saldo sia Dzeko che Vidal ma che non è stata in grado di chiudere le trattative, recando un grosso 'danno' alle ambizioni della squadra allenata dal tecnico pugliese.

Conte chiede più giocatori a disposizione

Non usa mezze misure Antonio Conte, come fra l'altro è suo solito, e nel post partita di Brescia-Inter a Sky Sport ha parlato dell'esigenza dell'Inter di rinforzarsi sul mercato, in quanto si trova costretto a far giocare quasi sempre gli stessi giocatori. Lo stesso allenatore ha sottolineato che l'Inter è una "macchina al limite dei giri, giocano sempre gli stessi". Un'evidenza che poi sta portando a diversi infortuni, vedi lo stop rimediato anche da Sensi che sta creando non pochi problemi al tecnico pugliese.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Il 'rischio' ulteriore è di altri infortuni, non solo a centrocampo ma anche nel settore avanzato: una delle preoccupazioni espresse da Conte è che se uno fra Martinez e Lukaku si dovesse fermare, per quanto non manchi la fiducia nei confronti del 17enne Esposito, la situazione non sarebbe di facile gestione.

Lo 'sfogo' di Conte è un ulteriore segnale del tecnico dell'Inter alla dirigenza affinché a gennaio possa investire sul mercato, cercando di rafforzare centrocampo e settore avanzato.

Le possibili trattative dell'Inter

Come dicevamo, l'Inter è pronta a lavorare sul mercato a gennaio e due fra i principali osservati dalla dirigenza sono centrocampisti del Barcellona Rakitic e Vidal, che attualmente non stanno raccogliendo molto minutaggio nella squadra catalana, soprattutto il centrocampista croato.

Per quanto riguarda invece il cileno, va detto in una recente intervista ha sottolineato come non sia felice del poco impiego in questa stagione e che spera che le cose miglioreranno da qui a gennaio. Qualora Vidal non incrementasse il minutaggio, la possibilità Inter potrebbe concretizzarsi nel Calciomercato invernale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto