Si è appena concluso l'anticipo della decima giornata di Serie A allo stadio Rigamonti di Brescia tra Brescia ed Inter sul risultato finale di 1-2. Nerazzurri in vantaggio dopo 23' con Lautaro Martinez, raddoppio al 63' di Lukaku, mentre le Rondinelle hanno provato a riaprirla con l'autorete di Skriniar al 76'. Un risultato che permette alla squadra di Antonio Conte di volare in testa alla classifica per una notte a 25 punti, a più due sulla Juventus. I padroni di casa restano a quota 7 in zona retrocessione.

Nel week end si torna a giocare, con l'Inter che sarà di scena ancora in trasferta, questa volta allo stadio Dall'Ara contro il Bologna. Il Brescia, invece, sarà di scena allo stadio Bentegodi per affrontare il Verona in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, conferma il 3-5-2, affidandosi ai titolarissimi, eccezion fatta per Stefano Sensi, che al massimo sarà in panchina contro il Bologna sabato prossimo. In avanti confermata la coppia formata da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Nel Brescia c'è Donnarumma al fianco di Balotelli in attacco rispetto a quanto visto contro il Genoa.

Nel primo tempo i padroni di casa si chiudono nella propria metà campo e lo spettacolo ne risente. L'Inter sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Lukaku su cross di Barella. Vantaggio che arriva al 23' con Lautaro Martinez, che dalla distanza tira e trova una deviazione fortunata che lo aiuta nello spiazzare Alfonso. Nel finale, poi, Gagliardini viene ammonito per una manata a Tonali, sicuramente il più propositivo dei suoi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

Nel secondo tempo l'Inter difende soltanto e il Brescia sfiora in più di un'occasione il pari con Balotelli, che trova un grande Handanovic sulla sua strada. Al 63', poi, è Romelu Lukaku ad inventarsi un eurogol partendo dalla trequarti, accentrandosi e trovando un sinistro a giro alle spalle di Alfonso. I nerazzurri si chiudono nuovamente dietro e le Rondinelle riaprono al 76' con l'autorete di Skriniar su rimpallo.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 7: Salva il risultato nel secondo tempo.

Godin 6,5: Segnali di ripresa del centrale uruguaiano.

De Vrij 6,5: Sempre fondamentale in fase di impostazione, oltre che impeccabile in fase difensiva.

Skriniar 5,5: Un po' in sofferenza nella ripresa.

Candreva 6,5: Conferma di essere in un buono stato di forma, correndo per tutta la fascia sia in fase offensiva che difensiva.

Barella 6,5: Il solito combattente.

Brozovic 6,5: Il croato riscatta la prestazione insufficiente offerta contro il Parma.

Gagliardini 5: Insufficienza resa ancora più grave dalla manata a Tonali.

Asamoah 5,5: Il ghanese fa il compitino sulla fascia ma è poco incisivo.

Lautaro Martinez 7: Ancora una volta decisivo, conferma di essere il più in forma dei suoi.

Lukaku 7: Un grandissimo gol dopo aver sfiorato l'1-0 di testa già nel primo tempo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto