Una delle rivelazioni di questa prima parte della stagione in Serie A è stato sicuramente il centrocampista della Fiorentina, Gaetano Castrovilli. Classe 1997, il giocatore è stato lanciato a sorpresa dal primo minuto nella prima giornata contro il Napoli, nel match perso 4-3, dal tecnico, Vincenzo Montella, e da allora non è più uscito. Sette presenze, tutte da titolare, condite dal primo gol da professionista, segnato contro il Milan allo stadio Meazza, contribuendo in maniera importante al successo per 3-1.

Prestazioni che non sono passate inosservate e che inevitabilmente hanno attirato l'attenzione dei top club italiani, su tutti l'Inter che è alla ricerca di rinforzi di qualità in mezzo al campo. Un'operazione tutt'altro che agevole visto che il calciatore ha da poco rinnovato il contratto con i viola fino al 2024.

Inter su Castrovilli

L'Inter è alla ricerca di centrocampisti che possano alzare il tasso tecnico. I nerazzurri, infatti, hanno evidenziato delle carenze in quel reparto visto che Marcelo Brozovic, Stefano Sensi e Nicolò Barella non potranno giocare tutte le partite e, dunque, Antonio Conte dovrà centellinare bene le loro presenze.

A gennaio sembra che il club nerazzurro possa andare su un giocatore già affermato. In questo senso i nomi in cima alla lista di Ausilio e Marotta sono quelli di Ivan Rakitic e Nemanja Matic. A giugno, invece, si cercheranno anche profili giovani e di sicura prospettiva. E uno dei nomi caldi è quello di Gaetano Castrovilli, classe 1997 e vera rivelazione di quest'avvio di stagione. Il centrocampista della Fiorentina ha praticamente tolto il posto a Marco Benassi, titolare inamovibile lo scorso anno.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Fiorentina

E se dovesse continuare su questi livelli non è escluso che il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, possa convocarlo per i prossimi Europei. Inter che dovrà battere la concorrenza del Milan nella corsa al nuovo talento emergente del calcio italiano.

La trattativa

Se è vero che per assicurarsi le prestazioni di Gaetano Castrovilli l'Inter dovrà battere la concorrenza del Milan, è anche vero che i nerazzurri potranno contare su una forza economica ben diversa viste le difficoltà di bilancio del club rossonero.

Inoltre, il club meneghino potrebbe avere delle carte da giocarsi per arrivare al classe 1997 senza grandi esborsi economici. La Fiorentina lo valuta intorno ai trenta milioni di euro ma non è escluso che possa lievitare il prezzo se dovesse continuare così ed entrare in pianta stabile in Nazionale. Inoltre il giocatore ha da poco rinnovato il proprio contratto, fino a giugno 2024, a dimostrazione di come i viola non se ne priveranno tanto facilmente.

Le due società, però, potrebbero trattare anche un maxi scambio che porterebbe a Firenze Roberto Gagliardini, che piace da tempo ai viola, oltre a Dalbert, attualmente in prestito al club di Commisso.

Si è parlato anche di Matteo Politano, ma Marotta potrebbe provare a giocarsi questa carta per arrivare a Federico Chiesa, vecchio pallino dell'amministratore delegato dell'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto