Lazio-Atalanta riapre la Serie A dopo la sosta per le nazionali. Le probabili formazioni palesano alcuni dubbi soprattutto in casa nerazzurra, mentre per il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ci sarebbero maggiori certezze. I due tecnici punteranno come sempre sulla forza delle rispettive manovre e sulle ottime trame offensive.

L'unico neo della vigilia è dato dall'assenza di Duvan Zapata che non permetterà al pubblico dell'Olimpico di godersi la sfida tra il capocannoniere Immobile (7 gol) e il colombiano fermo a quota 6.

La promessa dello spettacolo arriva dai numeri che certificano il grande momento dei reparti offensivi da una parte e dall'altra. L'Atalanta vanta il migliore attacco del campionato con 18 reti, la Lazio è quarta a quota 13. La grande capacità realizzativa delle due formazioni non è affatto casuale, poiché secondo le statistiche entrambe sono in vetta alla classifica delle conclusioni verso la porta avversaria: 110 per i bergamaschi, 96 per i capitolini.

D'altronde, non è un mistero che il sistema di gioco rappresenti il segreto dei due allenatori che, infatti, primeggiano anche nella graduatoria degli assist, con gli uomini di Inzaghi in vetta a quota 12, seguiti proprio da quelli di Gasperini a 11 insieme al Napoli. Insomma, dalle premesse della vigilia sembra proprio che si assisterà ad un confronto spettacolare.

Le probabili formazioni di Lazio-Atalanta

Come anticipato in apertura, non dovrebbero esserci molti dubbi sulle probabili formazioni di Lazio-Atalanta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A S.S. Lazio

I biancocelesti quasi certamente scenderanno in campo con l'ormai classico 3-5-2 in cui, però, mancherà il regista Lucas Leiva, squalificato. Al suo posto dovrebbe esserci Parolo, meno cervello ma più "gamba" per una manovra che, di conseguenza, transiterà maggiormente dalle parti di Milinkovic–Savic.

Davanti a Strakosha, il trio difensivo dovrebbe essere formato da Luiz Felipe, Acerbi e Radu, un pacchetto che garantisce esperienza e non solo.

Uno dei dubbi di Inzaghi a pochi giorni dal match riguarda la fascia destra, con Marusic dato in leggero vantaggio su Lazzari. Il secondo nodo da sciogliere nella Lazio sarà quello relativo al calciatore da affiancare a Immobile. Correa si è ristabilito dall'infortunio e dovrebbe tornare al suo posto, con Caicedo che andrebbe ad accomodarsi in panchina.

Più movimentata la situazione in casa Atalanta, con Gasperini che dovrà fare a meno di Zapata.

Il colombiano si è infortunato con la propria nazionale e dovrà stare fermo almeno per tre settimane. All'Olimpico molto probabilmente ci sarà spazio per Muriel, accanto al quale in attacco dovrebbero giostrare Gomez e Ilicic.

Ballottaggio al centro del campo tra Freuler e Malinovskyi, con l'ucraino che scalpita dopo le ottime prestazioni con la maglia del suo Paese. Per il resto, in mediana dovrebbero esserci De Roon regista e Hateboer e Gosens sugli esterni. In difesa, Masiello e Palomino sarebbero in leggero vantaggio su Kjaer e Djimisti, mentre Toloi si avvia verso una maglia da titolare.

Come arrivano Lazio e Atalanta alla sfida

Tra le due squadre sta decisamente meglio l'Atalanta che ha risposto agli scivoloni in Champions League con un inizio di campionato da incorniciare. La squadra di Gasperini è terza in classifica a soli due punti dall'Inter e a tre dalla Juventus. L'ultima e (finora) unica sconfitta in Serie A è quella interna del 1° settembre per 2-3 con il Torino, poi sono arrivate quattro vittorie e il pareggio con la Fiorentina.

Un ruolino di marcia di altissimo livello che i bergamaschi vogliono proseguire all'Olimpico per trovare la carica giusta in vista della super-sfida europea con il Manchester City. Per il momento i nerazzurri non pensano alla corazzata di Guardiola, come dimostrano anche le probabili scelte di formazione dell'allenatore.

Meno costante il campionato della Lazio che al momento staziona al sesto posto con 11 punti alle spalle della Roma. Inzaghi in questa stagione non è ancora riuscito a trovare la giusta continuità, come dimostrano le ultime cinque gare disputate in Serie A.

Sono arrivare due sconfitte con Spal e Inter, due vittorie con Genoa e Parma e il recente pareggio per 2-2 a Bologna.

Insomma, la situazione al momento non è ancora chiara, e un'affermazione contro l'Atalanta sarebbe il modo migliore per ripartire. Anche in questo caso il tecnico non dovrebbe tener conto dei prossimi impegni infrasettimanali, giacché la sfida con il Celtic in Europa League è ancora piuttosto lontana.

Una per continuare a correre insieme alle grandi, l'altra per ritrovare il passo dei tempi migliori: Lazio-Atalanta sarà un match dalle mille emozioni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto