L'Inter potrebbe essere protagonista della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri non si faranno trovare impreparati nel caso dovesse esserci qualche occasione di mercato. A ribadirlo è stato anche l'amministratore delegato Giuseppe Marotta, nel prepartita contro il Sassuolo, sebbene non sia entrato nel merito. I reparti che potrebbero subire qualche variazione sono il centrocampo e l'attacco.

In mezzo al campo la squadra ha evidenziato la necessità di intervenire con un innesto di qualità che possa far rifiatare Brozovic, Sensi e Barella. In attacco, invece, la coperta è corta dopo l'infortunio subito da Alexis Sanchez, che rischia tre mesi di stop. Resta aperta la pista che porta ad Ibrahimovic con Raiola che avrebbe contattato il club nerazzurro.

Raiola offre Ibrahimovic

Inter che cercherà in attacco qualche vera occasione di mercato riservando il possibile tesoretto ricavato dalla cessione di Gabigol all'acquisto di un centrocampista.

E una grande occasione potrebbe essere rappresentata da Zlatan Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese si sta giocando i play off scudetto con i Los Angeles Galaxy ed ha rinviato ogni discorso relativo al suo futuro a dicembre quando scadrà il suo contratto e potrà accasarsi a parametro zero. Il giocatore nei giorni scorsi ha lanciato segnali importanti sottolineando come si senta in grado ancora di fare la differenza anche nei campionati top d'Europa, su tutti la Serie A dove non mancano le squadre interessate a lui.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Tra queste c'è l'Inter che avrebbe ricevuto la chiamata del suo agente, Mino Raiola, tre settimane fa come riferito da il quotidiano Il Giornale. Il procuratore ha chiesto ai nerazzurri se ci fosse un reale interesse un po' come fatto con altri club. Tra questi il Napoli che, attraverso il tecnico dei partenopei, Carlo Ancelotti, non ha chiuso le porte allo svedese.

La risposta dell'Inter

L'Inter non ha chiuso le porte al possibile arrivo di Zlatan Ibrahimovic, consapevole del fatto che il fuoriclasse svedese alzerebbe notevolmente il tasso tecnico della rosa nerazzurra ruotando con Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Il suo sarebbe un ritorno in nerazzurro visto che con quella maglia ha già giocato dal 2006 al 2009 vincendo tre scudetti. L'ego di Ibra è smisurato e, essendo convinto di poter fare ancora la differenza sarebbe pronto a chiedere un contratto da due anni e mezzo.

La società nerazzurra, invece, sarebbe pronta ad arrivare al massimo ad un anno e mezzo di contratto per poi valutare il da farsi. Per quanto riguarda l'ingaggio si parte dai sei milioni di euro che attualmente guadagna in MLS lo svedese, ma l'offerta dell'Inter potrebbe aggirarsi intorno ai cinque milioni più bonus legati al rendimento personale e agli obiettivi di squadra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto