Allo stadio Meazza si è da poco concluso l'anticipo della dodicesima giornata di Serie A, con l'Inter che vince in rimonta sul Verona per 2-1. Verre porta in vantaggio gli ospiti su rigore al 19', con pari siglato nella ripresa da Vecino al 65' e gol vittoria di Barella all'83. La classifica ora vede i nerazzurri in testa alla classifica con 31 punti, a +2 sulla Juventus (che deve ancora giocare contro il Milan), mentre i gialloblu restano a quota 15.

La settimana prossima ci sarà la sosta per le Nazionali e, dunque, si torna in campo tra due settimane. L'Inter affronterà il Torino allo stadio Grande Torino nell'anticipo del sabato, mentre il Verona ospiterà la Fiorentina allo stadio Bentegodi.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, cambia qualcosa rispetto a quanto visto contro il Borussia Dortmund. In difesa c'è Bastoni al posto di Godin, mentre a centrocampo c'è Lazaro sull'out destro al posto di Candreva, con Vecino in mezzo insieme a Brozovic e Barella.

Coppia d'attacco che sarà formata da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Nel primo tempo l'Inter gioca meglio ma è il Verona a passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore messo a segno da Verre al 19'. I nerazzurri, però, reagiscono e sfiorano più volte la rete. L'occasione più nitida capita tra i piedi di Romelu Lukaku, che con una rasoiata di sinistro sfiora il palo. Al 27' è Brozovic che pizzica la traversa con un tiro a giro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Al 44', invece, è Vecino ad andare vicino al gol su cross di Biraghi, con Silvestri che riesce a tenere la palla sulla linea. Nel finale ancora Lukaku di testa trova un attento Silvestri.

Nel secondo tempo l'Inter riprende il forcing e riesce a trovare il gol del pareggio con Matìas Vecino al 65', con il centrocampista uruguaiano che insacca di testa alle spalle di Silvestri su cross di Lazaro. Qualche minuto dopo Lukaku sbaglia un clamoroso gol a tu per tu con l'estremo difensore del Verona. Ma poi è Nicolò Barella a trovare l'eurogol all'83' con un grandissimo tiro a giro.

Le pagelle nerazzurre

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 5,5: Poteva stare più attento nell'uscita che porta al rigore.

Skriniar 6,5: Molto meglio sul centrodestra piuttosto che sul centrosinistra, dove gioca quando viene impiegato Godin.

De Vrij 6: Prova ad impostare il gioco nonostante le difficoltà legate al fatto che il Verona si chiuda tutto dietro.

Bastoni 6,5: Una buona prestazione del giovane centrale, che continua a guadagnare punti nelle gerarchie difensive.

Novità video - Inter-Verona, le squadre arrivano allo stadio
Clicca per vedere

Lazaro 6,5: Nella ripresa cresce e fornisce l'assist del gol del pareggio.

Vecino 6,5: L'uruguaiano sfiora il gol a fine primo tempo e lo trova nella ripresa.

Brozovic 6,5: Nonostante sia marcato a uomo, sfiora anche il gol nel primo tempo.

Barella 7: Trova un eurogol fondamentale che vale anche più dei tre punti che regala ai nerazzurri.

Biraghi 6,5: I pericoli dell'Inter nel primo tempo arrivano tutti dalla sua fascia, con cross sempre pericolosi.

Lautaro Martinez 6,5: Lotta su ogni pallone per tutta la partita.

Lukaku 6,5: Gioca molto per la squadra, sfiora il gol nel primo tempo. Peccato per il gol sbagliato sull'1-1.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto