La sosta per le nazionali è occasione per molte società di far rifiatare alcuni giocatori e recuperare energie dopo un ciclo di partite molto complicate, in particolar modo per le squadre che hanno giocato anche le coppe europee. A tenere banco però in questi giorni è il Calciomercato, con le possibili trattative che potrebbero svilupparsi a gennaio, ma anche in estate ci attendiamo un mercato importante da parte delle principali società europee. Le ultime indiscrezioni che arrivano dalla Spagna non faranno di certo piacere ai sostenitori della Juventus, in quanto si parla di un possibile ritorno di Cristiano Ronaldo al Real Madrid a fine stagione.

Il rumor abbastanza 'spinto' arriva dal portale spagnolo Fichajes.net, ma non ci sono conferme sulla stampa italiana, alcune testate vicine alla Juventus come tuttojuve.com si sono limitate a riportare il rumor. Vero che il fuoriclasse lusitano sta vivendo un momento non facile, ma questa classica 'bomba' ci sembra forzata anche se la riportiamo comunque per dovere di cronaca.

Il momento difficile del campione lusitano

Di certo, se ci fosse qualcosa di vero, siamo sicuri che a Madrid lo accoglierebbero a braccia aperte.

Cristiano Ronaldo ha lasciato i blancos in cima all'Europa ed al mondo, da quando è andato via il Real ha messo di mettere titoli in bacheca. Secondo l'indiscrezione in questione, sarebbe Florentino Perez in persona a spingere per il ritorno del 'figliol prodigo'. Quanto accaduto nel corso di Juventus-Milan ha avuto eco internazionale abbastanza ampia se consideriamo la fama del giocatore. Vedremo cosa accadrà dopo la sosta per le nazionali che lo vede impegnato con il Portogallo. L'unica cosa vera in tutta questa storia è che il rendimento di Ronaldo, se paragonato alla passata stagione, si è abbassato: una statistica in tal senso è stata fornita dalla Gazzetta dello Sport: rispetto all’anno scorso, CR7 ha abbassato la sua media realizzativa: 0,7 gol a partita rispetto a 0,5 attuali. Inoltre, segnava ogni 128 minuti di gioco, quest’anno invece ne servono ben 173 totali.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Problemi fisici alla base del rendimento altalenante

Di recente, come confermato anche da Maurizio Sarri, il portoghese è stato condizionato da un problema al ginocchio che, evidentemente, non gli permette di rendere al massimo del suo potenziale. Da sempre Cristiano Ronaldo gioca non solo sulla qualità, ma anche sulla forza fisica e la scelta del tecnico toscano di sostituirlo nasce anche dalla necessità di preservarlo da eventuali infortuni più pesanti. La sostituzione contro il Milan non è stata presa bene dal giocatore che addirittura ha lasciato l'Allianz Stadium prima della fine della partita.

Come dicevamo, le indiscrezioni lanciate dal portale spagnolo non trovano riscontro sulla stampa italiana. Ricordiamo che CR7 ha un contratto fino al 2022 con la Juventus e vuole raggiungere altri importanti traguardi, di squadra ed a livello individuale. La sfida principale del portoghese è quella di riportare la Champions League alla Juventus a 23 anni di distanza dall'ultima sollevata dalla società bianconera. Alla luce di questi aspetti siamo propensi a ritenere che il tam-tam spagnolo sia il classico fuoco di paglia, anche se nel calciomercato dei nostri tempi è tutto possibile.

Novità video - Napoli, il rinnovo di Mertens e le altre news di mercato
Clicca per vedere

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto