La partita contro il Sassuolo ha messo in evidenza una Juventus di certo un po' appagata dai successi ottenuti negli ultimi anni di Serie A, per stessa ammissione del tecnico bianconero Maurizio Sarri che ha confermato nel post partita che dovrà lavorare soprattutto dal punto di vista mentale con i giocatori per affrontare al meglio le partite del campionato italiano.

È tornato titolare anche il centrocampista tedesco Emre Can, protagonista negli ultimi mesi di dichiarazioni molto pesanti nei confronti del suo tecnico per averlo escluso dalla lista Champions League, parole poi ritrattate.

Prestazione sicuramente non ideale per il nazionale tedesco, che è stato sostituito all'inizio del secondo tempo dal francese Matuidi, entrato anche per garantire più quantità ed equilibrio ad una squadra che è stata schierata in un seconda fase della partita con il tridente per recuperare lo svantaggio subito. Proprio la prestazione sottotono del nazionale tedesco potrebbe essere ulteriore incentivo per la Juventus a cederlo in gennaio. Oltre alle solite società accostate al giocatore, nelle ultime ore anche il Milan si sarebbe aggiunto alla lista delle pretendenti del nazionale tedesco.

Emre Can potrebbe rimanere in Italia: piace al Milan

Secondo le ultime indiscrezioni, il centrocampista tedesco potrebbe lasciare la Juventus a gennaio: si parla di Bayern Monaco e Paris Saint Germain che sarebbero interessate al giocatore ma nelle ultime ore anche il Milan potrebbe presentare un'offerta al nazionale tedesco. Una trattativa che però dovrebbe svilupparsi non a titolo definitivo ma in prestito, anche perché il Milan, 'osservato' speciale dall'Uefa per i famosi parametri del Fair Play Finanziario, non può permettersi importanti investimenti, se non in prestito.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Milan

Difficile che però la Juventus accetti un'offerta in prestito, in considerazione del fatto che preferirebbe monetizzare da una sua cessione. Attualmente ha una valutazione di circa 30-40 milioni di euro ed oltre a garantire un'importante somma permetterebbe anche un alleggerimento di bilancio importante in tema ingaggi.

Le altre possibili cessioni della Juventus

A proposito di Milan, la società di Elliott cerca un difensore centrale ed uno fra Demiral e Rugani potrebbe essere il rinforzo ideale a gennaio.

Soprattutto il turco è molto apprezzato dalla dirigenza guidata da Boban e Maldini, ma la Juventus chiede almeno 30 milioni di euro per l'ex Sassuolo. Oltre ai nomi prima menzionati, potrebbero partire a gennaio anche Mandzukic a titolo definitivo, Perin e Pjaca in prestito. Quest'ultimi due devono recuperare la forma ottimale dopo gli infortuni di fine scorsa stagione e l'eventuale cessione a titolo temporaneo sarebbe proprio in questa chiave con la speranza che entrambi possano rivalutarsi ed essere ceduti in estate al miglior offerente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto