Come era prevedibile, si accende il Calciomercato e i duelli tra le big italiane non mancano. Uno di questi potrebbe riguardare l'attaccante dell'Inter, Matteo Politano. Il calciatore non rientra a pieno nei piani del tecnico nerazzurro, Antonio Conte, che lo ha schierato di rado in questa prima parte della stagione e praticamente mai dal primo minuto, eccezion fatta per la gara contro l'Udinese a inizio campionato.

Per questo motivo si susseguono i rumors sul suo futuro e, dopo l'interesse della Roma, nelle ultime ore si sarebbe inserito anche il Milan, a caccia di rinforzi per poter dare la svolta ad un'annata sin qui negativa.

Milan su Politano

La Roma non sarebbe l'unica società interessata a Matteo Politano in questa sessione di calciomercato. Nelle ultime ore, infatti, sull'attaccante dell'Inter sarebbe piombato il Milan. Dopo l'arrivo di Zlatan Ibrahimovic, i rossoneri sono alla ricerca di un altro rinforzo nel reparto avanzato, anche alla luce del rapporto difficile che si è venuto a creare tra San Siro e Suso.

L'ex Sassuolo ha le stesse caratteristiche proprio dello spagnolo, che sta disputando, probabilmente, la sua peggiore annata da quando gioca nella Scala del calcio.

Lo stesso Politano, inoltre, stando a quanto riportato da Sky Sport e dall'esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, avrebbe già dato il proprio consenso al trasferimento. Nella giornata di ieri ci sarebbe stato anche un incontro tra il Milan e l'entourage del giocatore, che in questa stagione ha disputato solo dieci partite in Serie A, la maggior parte partendo dalla panchina, e quattro in Champions League, tutte subentrando a partita in corso.

Il classe 1993 ha espresso il meglio di sé lo scorso anno, agli ordini di Luciano Spalletti, giocando largo a destra nel 4-2-3-1 e nel 4-3-3 adottati dal tecnico toscano.

La richiesta dell'Inter e l'idea del Milan

L'Inter si è detta disposta a trattare la cessione di Matteo Politano anche al Milan, nonostante l'interesse della Roma. I nerazzurri, però, hanno fatto sapere ai cugini di accettare solo una proposta a titolo definitivo, visto che l'ex Sassuolo non si sposa con le idee tattiche di Antonio Conte e cederlo in prestito rimanderebbe solamente il problema alla prossima estate.

Una cessione a titolo definitivo, inoltre, permetterebbe al club di avere la liquidità necessaria per operare in entrata.

Non è escluso che il Milan, non avendo la liquidità necessaria per mettere sul piatto i venticinque milioni di euro richiesti dall'Inter, possa provare anche ad intavolare un possibile scambio, inserendo nell'affare Piatek, anche lui in rotta con l'ambiente rossonero dopo l'arrivo di Ibra e le ultime prestazioni. In alternativa Maldini e Boban proveranno a prendere Politano in prestito con obbligo di riscatto fissato per la prossima estate.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!