La venticinquesima giornata di Serie A, la sesta del girone di ritorno, si chiuderà domenica 23 febbraio alle ore 20:45 con il posticipo che si giocherà allo stadio Meazza di Milano e vedrà di fronte Inter e Sampdoria.

I nerazzurri cercano il riscatto dopo la sconfitta subita settimana scorsa contro la Lazio che ha fatto perdere il primato in classifica. I blucerchiati, invece, vengono dalla debacle interna contro la Fiorentina, che li ha portati a ridosso della zona retrocessione. Nella gara di andata successo della squadra di Antonio Conte allo stadio Marassi di Genova per 3-1.

Le ultime su Inter e Sampdoria

L'Inter arriva a questa sfida in cerca di riscatto in campionato dopo la sconfitta subita contro la Lazio per 2-1 nel big match di settimana scorsa. Un ko che ha fatto scivolare i nerazzurri al terzo posto in classifica, restando a 54 punti e portandosi a meno tre dalla Juventus capolista e a meno due proprio dai biancocelesti. In Europa League, però, è già arrivata la reazione da parte della squadra di Antonio Conte, che ha praticamente ipotecato il passaggio del turno agli ottavi di finale. Decisivo il successo per 2-0 nell'andata dei sedicesimi sul campo del Ludogorets, con gol messi a segno da Christian Eriksen e Romelu Lukaku.

La Sampdoria si ritrova nuovamente in piena lotta per non retrocedere.

Blucerchiati che, infatti, sono quartultimi in classifica con 23 punti, a più uno sul Genoa terzultimo in piena zona retrocessione. Ospiti che vengono dalla brutta sconfitta interna subita nell'ultimo turno di campionato, contro la Fiorentina per 5-1. La squadra di Claudio Ranieri sta vivendo un periodo delicato, avendo vinto solo una delle ultime cinque partite di campionato, due delle ultime otto.

Probabili formazioni Inter-Sampdoria

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, scenderà in campo ancora con il 3-5-2, pur avendo provato anche il 4-3-1-2 nelle ultime due partite, nel finale. In attacco torna dal primo minuto Romelu Lukaku, rispetto a quanto visto in Europa League, al fianco di Lautaro Martinez.

In mezzo campo tornano Barella e Brozovic da titolari, al loro fianco potrebbe esserci una nuova chance dal primo minuto per Eriksen, galvanizzato dal primo gol in nerazzurro, realizzato in campo europeo. In difesa potrebbe cambiare l'intero pacchetto arretrato, che sarebbe firmato da Skriniar, De Vrij e Bastoni. Dubbio in porta, dove Handanovic potrebbe tornare dopo quasi un mese di stop.

Il tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri, dovrebbe affidarsi al più classico dei 4-4-2. La coppia d'attacco sarà formata da Gabbiadini e Quagliarella. Out Ramirez per squalifica. In mezzo al campo agiranno Linetty, Thorsby, Ekdal e Jankto.

Inter (3-5-2): Handanovic (Padelli); Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Young; Martinez, Lukaku.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Linetty, Ekdal, Thorsby, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!