I nerazzurri stanno studiando come poter rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte in vista della prossima stagione. Uno dei reparti che subirà sicuramente delle modifiche è quello degli esterni, dove l'Inter ha avuto qualche difficoltà di troppo in questa stagione: Biraghi non ha convinto a pieno, Lazaro è stato ceduto in prestito con diritto di riscatto al Newwcastle e Asamoah è stato spesso ai box per un problema al ginocchio. L'unico sicuro di restare è Antonio Candreva, anche se pure Young sta convincendo e potrebbe prolungare di una stagione il contratto in scadenza a giugno.

Inter su Semedo

Gli esterni dunque saranno uno dei reparti che subirà delle modifiche nella prossima sessione di Calciomercato in casa Inter. Arriveranno quasi sicuramente un rinforzo sulla fascia destra e uno sull'out di sinistra. A destra il primo obiettivo dei nerazzurri sarebbe il laterale portoghese del Barcellona Nelson Semedo. Stando a quanto riportato dal Mundo Deportivo infatti, il club meneghino avrebbe manifestato un interesse ufficiale nei suoi confronti.

In questa stagione il terzino classe 1993 ha trovato maggiore spazio, anche alla luce di qualche problema fisico accusato sia da Sergi Roberto, sia da Jordi Alba.

Le sue prestazioni non sono state sempre all'altezza delle aspettative e per questo motivo i blaugrana potrebbero decidere di sacrificarlo sul mercato per fare cassa, vista l'esigenza di rinforzare la rosa a disposizione di Setién, che va verso la riconferma anche per la prossima stagione.

La trattativa con il Barcellona

Il nome di Nelson Semedo era stato accostato all'Inter già nelle scorse settimane.

Il Barcellona infatti avrebbe voluto inserire il classe 1993 nell'affare Lautaro Martinez. I nerazzurri però vorrebbero scindere le due operazioni, visto che non sarebbero disposti a trattare la cessione dell'attaccante argentino, se non attraverso il pagamento della clausola rescissoria in un'unica soluzione da 111 milioni di euro.

Discorso diverso per il laterale portoghese, che potrebbe essere sacrificato a prescindere per fare cassa.

Il classe 1993 è stato acquistato nell'estate del 2017 dal Benfica per 35 milioni di euro più bonus. I blaugrana comunque avrebbero fatto sapere al club meneghino che la valutazione del giocatore, qualora non si accettasse l'inserimento nell'affare Lautaro, partirebbe da 40 milioni di euro. Cifra importante, soprattutto alla luce del fatto che il club meneghino dovrà rinforzarsi anche in altri reparti.

Segui la nostra pagina Facebook!