L'Inter sarà sicuramente protagonista della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri saranno molto attivi sia per quanto riguarda le operazioni in entrata, sia per quanto riguarda le operazioni in uscita. Soprattutto sul fronte cessioni importanti novità potrebbero arrivare dai giocatori attualmente in prestito. Ivan Perisic dovrebbe essere riscattato dal Bayern Monaco, mentre non mancano i club interessati a Mauro Icardi. Dubbi, invece, su quello che sarà il futuro di Radja Nainggolan, attualmente in prestito secco al Cagliari con gran parte dell'ingaggio (da oltre quattro milioni di euro a stagione) a carico del club di Tommaso Giulini.

Il futuro di Nainggolan

Radja Nainggolan potrebbe non giocare al Cagliari la prossima stagione. Il futuro del centrocampista belga è un rebus. L'Inter ha investito molto su di lui nell'estate del 2018, acquistandolo dalla Roma per venticinque milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo. Annata sottotono, tra problemi fisici ed extra campo che hanno portato Marotta e Antonio Conte a bocciarlo, mettendolo ai margini del progetto. A causa anche dei problemi di salute della moglie si è cercato di facilitare il suo ritorno al Cagliari. I sardi questa estate lo hanno prelevato in prestito secco, pagando solo gran parte dell'ingaggio.

La prima parte di stagione è stata al di sopra di ogni aspettativa per tutto il club, arrivato perfino a ridosso della zona Champions.

Negli ultimi mesi, però, i rossoblu sono crollati, tanto da arrivare all'esonero di Maran, e conseguentemente è calato anche il rendimento di Nainggolan, il cui futuro ora è in dubbio. Dal punto di vista fisico ha mostrato di essere tornato al top, disputando ventuno partite in questo campionato, realizzando cinque reti e collezionando sei assist.

La volontà di Inter e Cagliari

Il Cagliari vorrebbe anche tenere Radja Nainggolan, ma la mancata qualificazione in Europa League complicherebbe non poco i piani. La volontà dell'Inter, infatti, è quella di incassare una cifra importante dalla cessione del centrocampista belga, che permetta quantomeno di non realizzare una minusvalenza.

Proprio per questo motivo il futuro del giocatore potrebbe essere all'estero al termine del suo prestito ai rossoblu. Una scelta devastante per il club di Tommaso Giulini, che vorrebbe puntare su di lui anche in futuro. Difficile convincere il club nerazzurro, che valuta il Ninja intorno ai venti milioni di euro. Una cifra pesante per le casse dei sardi, che potrebbero cercare di abbattere solo con l'inserimento di una contropartita tecnica. Un giocatore che piacerebbe ai nerazzurri potrebbe essere Nahitan Nandez, che avrebbe le caratteristiche ideali che si adattano al gioco di Antonio Conte.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!