L'Inter sta giàlavorando per cercare di rinforzare nel miglior modo possibile la rosa nella prossima stagione. Uno dei reparti che dovrebbe subire modifiche è sicuramente quello avanzato, visto che l'unico sicuro di restare, in questo momento, è Romelu Lukaku, acquistato dal Manchester United l'estate scorsa per sessantacinque milioni di euro più bonus. I nerazzurri sono alla ricerca proprio di un giocatore che possa far rifiatare il centravanti belga, che in questa stagione è stato costretto agli straordinari, giocando praticamente sempre. L'ultima idea porterebbe ad un clamoroso ritorno, quello di Zlatan Ibrahimovic.

L'Inter pensa a Ibrahimovic

L'Inter cerca sul mercato un attaccante che possa far rifiatare Romelu Lukaku. Ci ha provato a gennaio, quando l'obiettivo numero uno era Olivier Giroud, con il Chelsea che, però, non è sceso dall'iniziale valutazione vicina ai dieci milioni di euro. Una cifra ritenuta eccessiva dai nerazzurri per un calciatore in scadenza di contratto a giugno.

In virtù di questa esigenza, starebbe prendendo quota una clamorosa ipotesi, che porterebbe al ritorno in nerazzurro di Zlatan Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese è approdato al Milan a gennaio, firmando un contratto di sei mesi. Nonostante non sia più giovanissimo, essendo un classe 1981, ha fatto la differenza, trascinando i rossoneri in piena lotta per un piazzamento europeo.

E all'Inter di Antonio Conte, un elemento con questa fame e questa determinazione, potrebbe fare comodo, ma solo se lo svedese accetterà un ruolo da sparring partner, giocando da alternativa a Lukaku. I due potrebbero giocare anche insieme in qualche circostanza. Quello di Ibrahimovic sarebbe un ritorno, visto che con l'Inter ha giocato dal 2006 al 2009, vincendo tre scudetti e realizzando sessantasei reti in centodiciassette presenze.

La concorrenza

La concorrenza per Zlatan Ibrahimovic sarebbe rappresentata da club meno blasonati rispetto all'Inter. Sull'attaccante svedese, infatti, ci sarebbero l'Hammarby, che gli permetterebbe di chiudere la carriera in Patria, e il Monza di Berlusconi e Galliani, che sta provando la grande scalata per arrivare in Serie A.

L'agente del classe 1981, Mino Raiola, è stato in sede e ha avuto già contatti con il club nerazzurro. Si sarebbe discusso di Armando Izzo, che si sposerebbe alla perfezione con lo schieramento tattico di Antonio Conte. Non è escluso, però, che nei discorsi non si sia parlato anche di Ibrahimovic. In casa Milan è in atto una vera e propria rivoluzione, con taglio dei costi e con un nuovo progetto che prevede di puntare sui giovani. Proprio per questo la permanenza di Ibra sembra difficile. Lo svedese si potrebbe legare, dunque, ai nerazzurri firmando un contratto annuale, cercando di chiudere la propria carriera con un trofeo importante.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!