Uno dei nomi accostati all'Inter nelle ultime settimane è stato quello di Joao Cancelo. I nerazzurri sono alla ricerca di rinforzi sugli esterni visto che Moses dovrebbe tornare al Chelsea mentre non è ancora certo il riscatto di Cristiano Biraghi. Il laterale portoghese, inoltre, arrivato al Manchester City la scorsa estate, non ha convinto a pieno e per questo motivo potrebbe lasciare l'Inghilterra dopo una sola stagione. I dirigenti del club meneghino pensano a lui visto il bel ricordo lasciato nella stagione 2017-2018, dove ha avuto un ruolo fondamentale per il ritorno in Champions League.

No allo scambio con Skriniar

L'Inter segue Joao Cancelo per la prossima estate. Il laterale portoghese potrebbe fare la differenza soprattutto in fase offensiva, mentre dovrà migliorare dal punto di vista difensivo. Il giocatore, infatti, ha mostrato alcune carenze sia al Manchester City che alla Juventus. Carenze che ne hanno condizionato anche la permanenza e proprio per questo i Citiziens avrebbero deciso di cederlo la prossima estate.

In nerazzurro, però, il classe 1994, nella stagione 2017-2018, era migliorato dal punto di vista difensivo. L'allora tecnico, Luciano Spalletti, infatti, prima di lanciarlo in pianta stabile nell'undici titolare ha voluto lavorare su di lui per migliorarlo in quella fase.

E chissà che Antonio Conte non possa far lo stesso, visto che le caratteristiche di Cancelo si sposerebbero alla perfezione con il 3-5-2 del tecnico interista. Il club meneghino, però, nell'ambito di una possibile operazione con il Manchester City avrebbe già fatto sapere di non essere disposto a inserire nell'affare il cartellino di Milan Skriniar.

Si era paventato di un possibile scambio ma la diversa valutazione dei due, con lo slovacco valutato quasi cento milioni di euro, rende impossibile questo tipo di valutazione.

La trattativa

Inter e Manchester City, dunque, dovranno sedersi al tavolo delle trattative per discutere di Joao Cancelo, escludendo l'inserimento di Milan Skriniar nell'affare.

I Citiziens lo hanno acquistato l'estate scorsa per una valutazione complessiva di sessanta milioni di euro (trenta milioni più il cartellino di Danilo). Difficile pensare a recuperare la stessa cifra dato che il laterale portoghese non è titolare nell'undici di Guardiola. Inoltre il club inglese rischia di non partecipare alle prossime due edizioni della Champions League per aver violato i paletti del fair play finanziario. Probabile che con una proposta di quaranta milioni di euro l'Inter possa convincere il City a privarsi del classe 1994. Un ritorno, quello del portoghese a Milano, che verrebbe accolto con entusiasmo dai tifosi, che già nell'estate del 2018 ne avevano chiesto a gran voce il riscatto.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!