Il Torino potrebbe subire un piccolo ridimensionamento la prossima estate a causa di una stagione che finora è stata ampiamente al di sotto delle aspettative. L'obiettivo era quello di lottare per un piazzamento europeo, confermando la qualificazione ottenuta lo scorso anno in Europa League in seguito all'esclusione del Milan. Invece i granata si ritrovano attualmente al 15° posto in classifica e in piena lotta per non retrocedere, e hanno dovuto fare i conti anche con l'esonero di Walter Mazzarri sostituito da Moreno Longo.

Una situazione che potrebbe portare al sacrificio di almeno un big sul mercato. Il principale indiziato a lasciare il Toro pare sia il capitano, Andrea Belotti, nonostante la volontà di Urbano Cairo di cercare di trattenerlo in granata.

Inter e Milan su Belotti

Il Torino potrebbe essere costretto a sacrificare il suo miglior elemento in rosa, Andrea Belotti, la prossima estate. Il centravanti italiano vorrebbe giocare ad alti livelli ed anche nelle competizioni internazionali per avere così maggiori chance di essere convocato dalla Nazionale italiana di Mancini per gli Europei rinviati al prossimo anno.

I club che avrebbero messo gli occhi su di lui sarebbero Inter e Milan. I nerazzurri potrebbero vedersi costretti a cercare il sostituto di Lautaro Martinez, che piace sempre al Barcellona. I rossoneri, invece, molto probabilmente dovranno trovare l'erede di Zlatan Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese è stato voluto fortemente da Paolo Maldini e Boban, ed entrambi i dirigenti non saranno più a Milano la prossima stagione (il croato ha già concluso anzitempo il suo rapporto con il club rossonero, mentre l'ex difensore quasi certamente darà il suo addio a giugno).

Nonostante la volontà del patron del Toro, Urbano Cairo, di tenerlo in granata, la cessione potrebbe essere necessaria sia per le casse del club, sia per la volontà del bomber 26enne, desideroso di confrontarsi con il calcio che conta. Il presidente, comunque, proverà a proporre un rinnovo appena sarà terminata l'emergenza sanitaria. Un rifiuto porterebbe ad una separazione inevitabile.

Le probabili trattative di Inter e Milan con il Torino

Il Torino, comunque, non lascerà andar via tanto facilmente Andrea Belotti. Nonostante la stagione negativa dei granata, infatti, il capitano è praticamente andato in doppia cifra, avendo realizzato 9 reti in 23 presenze in campionato e 6 gol in 6 partite disputate in Europa League.

Impossibile pensare che qualcuno possa pagare la clausola rescissoria inserita nel contratto da 100 milioni di euro. La valutazione del "Gallo", però, resta importante, intorno ai 60 milioni di euro. Una cifra che sia Inter che Milan potrebbero abbassare con l'inserimento di contropartite tecniche.

I nerazzurri potrebbero mettere sul piatto il cartellino di uno tra Lazaro (che tornerà dal prestito al Newcastle) e Roberto Gagliardini, entrambi valutati intorno ai 20 milioni di euro. L'ex centrocampista dell'Atalanta piace molto al Toro, infatti è stato accostato alla squadra piemontese già nelle precedenti sessioni di mercato. I rossoneri, invece, potrebbero offrire il cartellino di Paquetà, ormai ai margini del progetto milanista.

Segui la nostra pagina Facebook!