La Juventus, nelle ultime settimane, si è presa cura dei tre giocatori che sono risultati positivi al Coronavirus. Il club bianconero monitora costantemente le condizioni di salute di Daniele Rugani, Blaise Matuidi e Paulo Dybala. In particolare, sembrava che la quarantena del centrocampista francese fosse agli sgoccioli, ma in realtà non è così. Infatti, per Blaise Matuidi c’è stato un cambio di programma e, probabilmente, dovrà restare in isolamento per altri 15. Stando a quanto afferma Sky Sport, il francese sarebbe stato sottoposto nuovamente al tampone per il Covid-19 e il test non avrebbe dato esito negativo.

Dunque, finché il doppio controllo in meno di 24 ore non darà esito negativo Matuidi non otterrà la definitiva guarigione. Per questo motivo, la Juventus avrebbe deciso di protrarre ulteriormente il periodo di quarantena del giocatore che dovrà rimanere a casa in attesa di nuovi controlli. Anche per quanto riguarda Daniele Rugani e Paulo Dybala, al momento, non ci sono novità in merito alle loro condizioni: va però sottolineato che tutti e tre i giocatori della Juventus stanno bene.

I giocatori della Juventus stanno bene

La Juventus, nelle ultime settimane, ha annunciato che sono tre i giocatori della sua rosa ad aver contratto il Covid-19. Il club bianconero ha svolto tutti i controlli del caso, ma ha scelto di diramare comunicazioni ufficiali solo per i calciatori che hanno contratto il virus.

La società bianconera ha deciso di non dare troppe indicazioni circa lo stato di salute di Blaise Matuidi, Daniele Rugani e Paulo Dybala stabilendo di fornire dei nuovi aggiornamenti sullo stato di salute dei tre solo quando la loro guarigione sarà accertata. Al momento, non è stata data alcuna comunicazione in questo senso perciò Dybala, Rugani e Matuidi proseguiranno la loro quarantena.

Per quanto riguarda il francese, però, si sa che resterà in isolamento per altre due settimane, come ha rivelato sua moglie Isabelle tramite una storia su Instagram.

Alcuni giocatori della Juventus sono all'estero

La Juventus, nelle ultime settimane, ha deciso di dare il permesso ad alcuni suoi calciatori di lasciare l'Italia.

Infatti, molti giocatori che sono risultati negativi al tampone del Covid-19 hanno potuto raggiungere le rispettive famiglie che si trovavano lontane da Torino. Uno dei primi calciatori a lasciare l'Italia è stato Gonzalo Higuain mentre tra gli ultimi a lasciare il Piemonte è stato Danilo. Quest'ultimo è rimasto a Torino per alcune settimane nella speranza che il campionato potesse riprendere in breve tempo: poi ha capito che i tempi si sarebbero allungati e così anche lui è partito. Danilo, in ogni caso, sta continuando ad allenarsi per mantenere la forma fisica. Tuttavia, i giocatori che sono all'estero al loro rientro dovranno rimanere per altri quattordici giorni in quarantena, come prevede il decreto del governo italiano per le persone che rientrano da paesi stranieri.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!