L'attaccante del Chelsea Hudson-Odoi è stato tra i primi giocatori della Premier League ad aver contratto il nuovo Coronavirus. Il talento inglese però in questi giorni è balzato di nuovo sulle prime pagine dei giornali britannici per un episodio grave dai contorni ancora confusi. Il giocatore del Chelsea avrebbe infatti violato le regole del lockdown invitando nella sua residenza una donna. Quest'ultima avrebbe accusato un malore nella notte chiamando la polizia e l'autoambulanza. Successivamente si è diffusa la notizia che la donna, all'arrivo delle forze dell'ordine, avrebbe mosso pesanti accuse nei confronti del giocatore.

Come riporta 'La Repubblica' citando il The Sun, la donna avrebbe denunciato Hudson-Odoi accusandolo di violenze. Stando alle prime ricostruzioni dell'accaduto, la polizia e la London Ambulance avrebbero ricevuto una telefonata da parte di una donna alle ore 3:53 di domenica 17 maggio. La modella sarebbe stata portata in ospedale mentre il calciatore, a seguito della deposizione della stessa, sarebbe stato arrestato.

L'attaccante sarebbe stato arrestato e rilasciato su cauzione

Secondo alcune ricostruzioni Hudson-Odoi avrebbe conosciuto la donna tramite una chat online e l'avrebbe invitata a casa sua chiedendole di presentarsi in lingerie. I vicini di casa del giocatore del Chelsea avrebbero notato una donna attraente entrare nell'abitazione del calciatore.

Successivamente sarebbero stati svegliati dall'arrivo della polizia. Sull'argomento il Chelsea non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Il 18 maggio il governo inglese ha dato il via libera agli allenamenti delle squadre; Hudson Odoi avrebbe dovuto quindi presentarsi al centro sportivo del Chelsea per riprendere ad allenarsi.

Un portavoce delle forze dell'ordine, in merito all'accaduto, ha dichiarato: "La donna ha riferito di aver subito violenze ed è stata portata in ospedale. Un uomo è stato arrestato sulla scena, è stato rilasciato su cauzione e dovrà ripresentarsi a metà giugno". Si parla quindi di un'accusa grave nei confronti del giocatore del Chelsea.

La stagione calcistica di Hudson-Odoi

L'arrivo di Lampard sulla panchina del Chelsea la scorsa estate ha contribuito alla definitiva esplosione di Callum Hudson-Odoi. Come è noto infatti il tecnico inglese ha deciso di ringiovanire la rosa affidandosi a tanti giovani. Fra questi rientra ovviamente anche Hudson-Odoi. Il classe 2000 ha disputato sin qui 17 partite, 1 gol e 4 assist in Premier League, 4 presenze ed 1 assist in Champions League, 2 presenze ed 1 gol in FA Cup. Il giocatore vanta anche tre presenze nella nazionale inglese, con la quale ha esordito il 22 marzo 2019.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!