Ieri è arrivato il via libera da parte del Consiglio Federale per la ripartenza dei campionati di Serie A, Serie B e Lega Pro. Le squadre del massimo campionato da qualche giorno hanno ripreso gli allenamenti di gruppo e si preparano al ritorno in campo, che potrebbe avvenire tra il 13 e il 20 giugno. Tra le squadre che devono cercare il riscatto è l'Inter, arrivata alla sosta forzata con due sconfitte consecutive, subite negli scontri diretti contro Lazio e Juventus. Per questo motivo la squadra di Antonio Conte non può permettersi altri passi falsi per cercare di restare in lotta per il titolo.

Al momento, infatti, sono otto i punti di ritardo rispetto ai biancocelesti e nove dai bianconeri, con una partita interna da recuperare contro la Sampdoria.

Conte riparte dalle certe Lukaku e Lautaro

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, sembrerebbe orientato a ripartire dallo schieramento tattico e dalle due punte viste in questa stagione. Il tandem d'attacco sarà formato da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku, che tanto bene hanno fatto in questa stagione, con l'attaccante argentino finito nel mirino del Barcellona che, però, per soffiarlo ai nerazzurri dovranno pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro. I nerazzurri, però, potranno contare anche su Alexis Sanchez. L'attaccante cileno ha saltato quasi l'intera prima parte della stagione a causa di un grave infortunio alla caviglia e stava cercando di rientrare in forma proprio poco prima dello stop, che ha portato allo stop forzato dei campionati ad inizio marzo.

Il "Nino Maravilla" proverà a giocarsi le residue chance di permanenza a Milano, anche se il suo addio e conseguente ritorno al Manchester United sembra quasi scontato, anche in virtù del pesante ingaggio percepito, superiore ai dieci milioni di euro a stagione e pagato a metà tra i due club quest'anno.

La mossa di Conte

L'Inter potrebbe cambiare qualcosa in mezzo al campo. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, infatti, potrebbe decidere di valorizzare al meglio Christian Eriksen, arrivato a gennaio dal Tottenham, schierandolo sulla trequarti, alle spalle delle due punte. In tal caso, gli altri due centrocampisti, che avranno soprattutto compiti difensivi, saranno Nicolò Barella e Marcelo Brozovic.

Il danese, comunque, si giocherà il posto con Stefano Sensi, tornato a disposizione dopo diversi problemi fisici. Gli esterni dovrebbero essere Candreva e Ashley Young, che sembra essersi meritato la conferma visto che si parla di prolungamento del contratto a giugno 2021. In difesa sicuri del posto Skriniar e De Vrij, si giocheranno l'ultima maglia da titolare ogni settimana Bastoni e Godin.

Questa è l'Inter che potrebbe scendere in campo alla ripresa del campionato, probabilmente contro il Sassuolo, schierandosi con il 3-4-1-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro Martinez.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!