Il 2 marzo il presidente dell'Inter Steven Zhang definì il massimo dirigente della Lega Serie A Paolo Dal Pino "il più grande clown che abbia mai visto". La procura federale decise di aprire un fascicolo dopo l'invio di un'esposto da parte di Dal Pino. La vicenda però dovrebbe chiudersi a breve in quanto il presidente dell'Inter Steven Zhang ha riconosciuto il suo errore nell'aver esagerato nelle sue esternazioni dapprima tramite il suo profilo Instagram e successivamente ribadendole in un'intervista al Financial Times.

Zhang pronto al patteggiamento per le sue dichiarazioni contro Dal Pino

Secondo il Corriere dello Sport, la richiesta di patteggiamento avviata dal massimo dirigente nerazzurro dovrebbe far cadere l'ipotesi di deferimento.

Zhang potrebbe quindi risolvere il contenzioso con Dal Pino dietro il pagamento di una multa salata. La procura federale comunicherà l'esito dell'istruttoria alla procura del Coni nei prossimi giorni. Successivamente passerà sotto la supervisione del presidente della Federazione italiana gioco calcio, che probabilmente chiuderà la vicenda.

La diatriba Dal Pino-Marotta

Se da una parte Steven Zhang, con il patteggiamento, dovrebbe scongiurare il deferimento, dall'altra non è escluso invece che un'altra vicenda possa finire in tribunale. Ci riferiamo alla diatriba fra il presidente della Lega Serie A Stefano Dal Pino e l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta. Quest'ultimo, in una recente intervista al Corriere della Sera, ha voluto gettare benzina sul fuoco dichiarando: "Zhang ci aveva visto lungo, la polemica è stata forte, dettata da un sentimento di paura e protezione verso dipendenti e giocatori.

Non dimentichiamo che avremmo giocato Juve-Inter a porte aperte".

La vicenda Zhang-Dal Pino

Lo scorso marzo Steven Zhang non prese benissimo l'iniziale decisione di Dal Pino di far disputare Juventus-Inter a porte aperte. Sul suo profilo Instagram definì "pagliaccio" il massimo dirigente della Lega Serie A e lo accusò di non mettere al primo posto la salute pubblica.

Zhang ribadì la sua posizione qualche giorno dopo in un'intervista al Financial Times, aggiungendo: "Penso che le mie parole siano state leggere e non abbastanza forti; come presidente di una società di calcio non potevo accettare una proposta che avrebbe messo a rischio la salute delle persone". Dichiarazioni che hanno portato la procura della Figc ad avviare un'indagine, destinata a chiudersi con il patteggiamento del massimo dirigente dell'Inter.

Il match Juventus-Inter si è poi disputato l'8 marzo a porte chiuse. Per la cronaca, i bianconeri si sono imposti per 2 a 0 grazie ai gol di Aaron Ramsey e Paulo Dybala.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!