Si è appena concluso il match valido per la ventinovesima giornata di Serie A tra Inter e Brescia sul risultato di 6-0 per i padroni di casa. Decidono la sfida le reti di Ashley Young, Sanchez su rigore, D'Ambrosio, Gagliardini, Eriksen e Candreva. Un successo che permette ai nerazzurri di salire a 64 punti, tornando a meno otto dalla Juventus capolista e a meno quattro dalla Lazio secondo. Gli ospiti, invece, restano in fondo alla classifica con 18 punti e vedono avvicinarsi lo spettro della retrocessione. Domenica si gioca di nuovo, con l'Inter che ospiterà il Bologna allo stadio Meazza alle ore 17:15, mentre le Rondinelle saranno di scena al Rigamonti e affronteranno il Verona alle ore 19:30.

La partita

Il tecnico dell'Inter cambia rispetto a quanto visto contro il Parma. Partono dalla panchina Candreva, Eriksen e Lukaku, con Moses, Sanchez e Borja Valero al loro posto. Chance anche per Young, preferito a Biraghi, mentre torna dal primo minuto Bastoni al posto di Godin.

Nel primo tempo il Brescia va vicino al gol nei primi minuti con Donnarumma che, a tu per tu con Handanovic, spara alto. L'Inter reagisce e al 5' trova il gol del vantaggio con Ashley Young, che di destro al volo capitalizza un buon cross di Alexis Sanchez. Al 20' arriva anche il raddoppio proprio con il cileno, che realizza il rigore procurato da Moses, tra i più attivi nella prima frazione di gara. Al 35' ancora l'ex Manchester United che, direttamente da calcio d'angolo, per poco non sorprende Joronen.

Al 44' arriva la terza rete dei nerazzurri, con D'Ambrosio che si inserisce da dietro e di testa insacca su buon cross di Young. Nei minuti di recupero chance per Lautaro, che prova il tap-in ma trova l'estremo difensore avversario attento.

Nel secondo tempo le cose non cambiano e l'Inter ha sempre in pugno la gara e trova il quarto gol al 51' con Roberto Gagliardini, che di testa insacca su punizione di Sanchez.

Al 57' ancora Gagliardini da fuori ci prova e trova un attento Joronen. Al 60' Borja Valero sfiora il palo su cross di Moses. Al 66' il Brescia si rende pericoloso con un sinistro di Torregrossa, entrato al posto di Donnarumma, ma Handanovic si fa trovare pronto. All'83' pone la sua firma anche Christian Eriksen, che si inserisce e prima trova la respinta del portiere avversario e poi, a porta vuota, non sbaglia.

All'87' rete messa a segno da Antonio Candreva, entrato da poco al posto di Moses, che rientra e di sinistro insacca.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6: Mai impegnato nel corso del match.

D'Ambrosio 6,5: In quella zona di campo dimostra di essere spesso importante per Conte.

De Vrij 6,5: Solita prestazione solida per il centrale olandese.

Bastoni 6,5: Bravo non solo in fase difensiva, quando parte in progressione sembra inarrestabile.

Moses 7: Probabilmente la sua miglior prestazione da quando è all'Inter.

Barella 6,5: Corre per due e pressa ovunque.

Borja Valero 6: Prestazione sufficiente per lo spagnolo.

Gagliardini 6: Ordinato, non rischia la giocata e cerca di sbagliare meno possibile e nella ripresa trova anche il gol.

Young 7: Fa la differenza, un gol e un assist per lui in questa sfida.

Sanchez 7,5: Il migliore in campo in assoluto con un gol, due assist e tante giocate importanti per il cileno.

Lautaro Martinez 5,5: Da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Lukaku 6,5: Entra ed è decisivo nell'azione del quinto gol.

Eriksen 6,5: Trova il suo primo gol in campionato, il terzo con la maglia dell'Inter.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!