Quello dell'Inter sta diventando un mercato da "ritorni di fiamma". Franck Kessié da un lato e Edin Dzeko dall'altro sono già finiti in passato nel mirino del club milanese che, però, non è mai riuscito a trovare la chiave di volta per vestirli entrambi di nerazzurro. In vista della prossima stagione, l'amministratore delegato Beppe Marotta potrebbe tornare sia sul centrocampista del Milan che sull'attaccante della Roma, quest'ultimo sempre richiesto dall'allenatore Antonio Conte.

Conte vorrebbe per il reparto avanzato Dzeko

Partendo dall'attacco, in attesa degli eventuali sviluppi del "tormentone" Lautaro Martinez in orbita Barcellona, la società meneghina starebbe cercando un giocatore esperto in grado di ricoprire il ruolo di vice-Lukaku.

L'Inter avrebbe dapprima messo gli occhi su Olivier Giroud che però nelle scorse settimane ha rinnovato il suo contratto con il Chelsea e dunque non è più disponibile a parametro zero. In queste ore è emersa un'indiscrezione che voleva Marotta particolarmente interessato a Mario Mandzukic.

Il centravanti croato da poco ha rescisso il suo contratto con la squadra qatariota dell'Al-Duhail e quindi è libero da qualsiasi vincolo e si può ingaggiare trovando l'accordo per lo stipendio senza versare denaro per l'acquisizione del cartellino. Marotta conosce bene Mandzukic, avendo condiviso l'esperienza alla Juventus, e probabilmente aveva pensato che l'ex Bayern Monaco potesse essere l'uomo giusto per completare il reparto offensivo interista.

In realtà, secondo Sportmediaset, Conte non sarebbe così propenso ad avere con sé il 34enne balcanico, e nemmeno Giroud lo entusiasmerebbe più di tanto.

Il tecnico pugliese starebbe insistendo con la società per Edin Dzeko. Il numero 9 della Roma sarebbe il rinforzo ideale per fungere da riserva di Lukaku, infatti per Conte le sue caratteristiche e la capacità di giocare per la squadra si sposerebbero appieno con la sua idea di gioco.

Nella scorsa estate il centravanti bosniaco a lungo era stato dato a un passo dal vestire la casacca nerazzurra, ma poi la trattativa con la Roma era saltata. In questa sessione di mercato la pista potrebbe riaprirsi perché i giallorossi non sarebbero più disposti a sostenere il lauto ingaggio di Dzeko.

L'Inter però dovrebbe guardarsi le spalle dalla Juventus, perché sembra che gli storici rivali bianconeri stiano pensando proprio al capitano romanista come erede di Higuain.

Inter di nuovo sulle tracce di Kessié

Un altro giocatore che starebbe tornando di moda tra i meandri di Viale della Liberazione pare sia quello di Franck Kessié. L'Inter aveva pensato al centrocampista ivoriano già a gennaio. In quel frangente aveva provato a proporre al Milan uno scambio con Gagliardini, ma alla fine l'accordo tra "cugini" nerazzurri e rossoneri non si era trovato. Stavolta Marotta potrebbe riprovarci e sempre puntando su un cambio di casacca tra due calciatori.

L'amministratore delegato interista, infatti, vorrebbe proporre Matias Vecino come pedina di scambio per Franck Kessié.

Il centrocampista 23enne piace molto anche al suo ex tecnico Gennaro Gattuso che, dopo averlo allenato ai tempi del Milan, sarebbe lieto di riaverlo con sé al Napoli.

Restando sugli obiettivi della Beneamata per rinforzare la mediana, sembra che il Milan stia provando a inserirsi nella corsa a Sandro Tonali del Brescia. I vertici nerazzurri però non sarebbero particolarmente preoccupati dalle manovre dei rivali cittadini, poiché ormai avrebbero in mano un accordo con il calciatore e con il procuratore Bozzo, mentre sarebbero da definire i termini del trasferimento con il presidente delle "rondinelle" Cellino.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!