L'Inter sta lavorando per cercare di piazzare quegli elementi che sono stati ceduti lo scorso anno ma solo a titolo temporaneo. Dopo aver ceduto a titolo definitivo Mauro Icardi al Paris Saint Germain per 50 milioni di euro più otto milioni di bonus, il club nerazzurro deve risolvere le questioni relative soprattutto agli altri due big ceduti in prestito lo scorso anno. Uno è Ivan Perisic, che tornerà dal Bayern Monaco, non intenzionato a esercitare il diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro. L'altro è Radja Nainggolan, ceduto in prestito secco al Cagliari, con i rossoblu che starebbero lavorando per cercare di tenerlo anche il prossimo anno.

Inter, Nainggolan verso la permanenza a Cagliari

La stagione di Radja Nainggolan al Cagliari è stata sicuramente positiva. Il centrocampista belga ha dimostrato di essersi messo alle spalle l'annata non positiva all'Inter, condizionata soprattutto da problemi extra campo che hanno portato proprio il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, a bocciarlo già prima del ritiro, così come fatto con Mauro Icardi. Il Ninja è stato decisivo per trascinare i rossoblu a una salvezza tranquilla. In ventisei presenze l'ex Roma ha messo a segno ben sei reti e collezionato sei assist. Il giocatore sembrava aver superato anche i problemi fisici accusati spesso a Milano lo scorso anno ma dopo il lockdown è stato praticamente sempre ai box.

Ciò ha condizionato anche il suo score visto che, continuando sulla falsa riga di quanto mostrato nella prima parte della stagione, il classe 1988 avrebbe potuto raggiungere la doppia cifra almeno in una delle due statistiche tra gol e assist.

Il patron dei sardi, Tommaso Giulini, ha ammesso che non sarà semplice riuscire a tenere Nainggolan al Cagliari anche la prossima stagione.

I costi dell'operazione, infatti, sarebbero molto alti con un cartellino valutato almeno 15 milioni di euro e un ingaggio da oltre 4 milioni di euro a stagione.

Scambio decisivo

Praticamente impossibile pensare che il Cagliari possa investire oltre 15 milioni di euro più un ingaggio da 4 milioni di euro a stagione.

Per questo motivo con l'Inter si starebbe pensando di intavolare uno scambio che veda coinvolto il cartellino di Alessio Cragno. Handanovic non sembra essere più insuperabile e per questo motivo i nerazzurri sarebbero alla ricerca di un erede all'altezza. A favore dei rossoblu sarebbe previsto anche un conguaglio da 10 milioni di euro, oltre al cartellino del Ninja. Cifra che, probabilmente, servirà ai rossoblu per pagare l'ingaggio di Radja Nainggolan, che potrebbe decurtarsi parte dello stipendio pur di restare in Sardegna, anche per i problemi familiari che già lo scorso anno lo hanno portato a preferire il Cagliari ad altre destinazioni.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!