L'Inter sta cercando, attraverso un mercato oculato e attento, di incrementare il potenziale della sua rosa. Il pressing di Antonio Conte sulla società nerazzurra per portare a Milano N'Golo Kanté potrebbe avere i suoi frutti. La chiave di volta, che potrebbe convincere il Chelsea, sarebbe da ricercare in uno scambio con il danese Christian Eriksen. In questo modo il centrocampo dell'Inter cambierebbe radicalmente, rispetto alla scorsa stagione, grazie al recupero di Stefano Sensi, all'imminente arrivo di Arturo Vidal e alla possibile conferma di Radja Nainggolan. In sei mesi di campionato l'ex Tottenham non è mai riuscito a convincere Antonio Conte.

L'Inter potrebbe sacrificare Eriksen per arrivare a Kanté

La società nerazzurra fra poche ore potrebbe abbracciare il centrocampista cileno Arturo Vidal, l'ex juventino sarebbe atteso per le visite mediche e per apporre la firma sul nuovo contratto che lo legherà all'Inter per due stagioni. Il tecnico leccese Antonio Conte potrà finalmente esaudire il suo desiderio di allenare di nuovo il forte centrocampista. Nella mente del tecnico nerazzurro, il cileno non dovrebbe essere il solo acquisto, la ciliegina sulla torta sarebbe rappresentata dall'arrivo a Milano di N'Golo Kanté. Il Chelsea non vuole privarsi del forte centrocampista della nazionale francese per una cifra inferiore ai 60 milioni di euro, questo rende molto difficile la trattativa per i colori nerazzurri.

I dirigenti nerazzurri, come sostiene il procuratore sportivo Bastianelli, per arrivare al calciatore ex Leicester starebbero pensando di sacrificare il centrocampista danese Christian Eriksen, arrivato all'Inter solamente nello scorso mese di gennaio. L'ex Tottenham, nelle partite disputate, non ha mai incantato Antonio Conte che non lo reputerebbe un titolare inamovibile nella formazione nerazzurra.

La proposta di uno scambio potrebbe essere gradita al Chelsea, il danese sarebbe un elemento molto più adatto di Kanté per gli schemi tattici propinati dal tecnico dei 'blues' Frank Lampard. C'è da scommettere che Antonio Conte proverà in tutti i modi ad assicurarsi il giocatore che ha già allenato in Inghilterre anche se questo significasse privarsi di un elemento di assoluto valore.

Nella stagione appena trascorsa Christian Eriksen si è reso protagonista di 17 partite e un gol in Serie A, tre presenze con una rete in Coppa Italia e di sei partite e due gol in Europa League. Ad inizio stagione con la maglia del Tottenham aveva collezionato 20 presenze e due gol in Premier League, due presenze e nessuna rete in FA Cup, una presenza e nessun gol in League Cup e cinque presenze e un gol in Champions League.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!