La Juventus confida ancora di arrivare a Luis Suarez e allo stesso si tempo si cautela con delle possibili alternative. Le ultime indiscrezioni di mercato parlano di un possibile interesse della società bianconera per Olivier Giroud, che potrebbe liberarsi dal Chelsea per circa 5 milioni di euro. Il francese però sarebbe una "seconda scelta", in quanto il vero obiettivo sembra essere Luis Suarez.

Intanto arrivano indiscrezioni sull'ottenimento del passaporto comunitario, necessario al trasferimento alla Juventus della punta del Barcellona. Secondo il Corriere dello Sport il giorno utile in cui il giocatore potrebbe sostenere l'esame è mercoledì 16 settembre.

Per la Gazzetta invece il testo si svolgerebbe il giorno successivo, il 17 settembre. Sarebbe stata individuata anche la sede in cui la punta uruguaiana dovrebbe svolgere il test di italiano: si tratta dell'Università per Stranieri di Perugia, uno dei pochi istituti ad avere la certificazione per questa tipologia di esami. Qualora il test avesse esito positivo, il giocatore potrà avviare le pratiche per il passaporto italiano, anche se le tempistiche potrebbero non essere così brevi. La Juventus spera che il tutto possa avvenire entro il 5 ottobre, data ultima del Calciomercato estivo.

Il 16 o 17 settembre la possibile data per l'esame di italiano di Suarez

Secondo Il Corriere della Sport e anche La Gazzetta dello Sport, la prossima settimana Luis Suarez potrebbe sostenere il tanto atteso esame di italiano utile per ottenere il passaporto comunitario.

Intanto però la Juventus lavora anche alle alternative, oltre a Suarez la società bianconera valuta sempre i profili di Edin Dzeko, Edinson Cavani e di Morata. Attualmente l'unico in grado di firmare con qualsiasi squadra (essendo a parametro zero) è la punta ex Paris Saint Germain. Il direttore sportivo Fabio Paratici, come già accennato, avrebbe sondato anche la disponibilità di Giroud nel caso in cui dovessero saltare i principali obiettivi di mercato.

Piacerebbe Kean come quarta punta

Potrebbe inoltre arrivare una quarta punta per integrare il settore avanzato. Il preferito sembra essere il giocatore dell'Everton Moise Kean, sia per l'età che per i costi. Il classe 2000 arriverebbe in prestito (con eventuale diritto di riscatto). Inoltre è cresciuto nelle giovanili bianconere, un fattore molto utile per la Champions League, in quanto potrebbe essere iscritto alla "Lista B" da presentare alla Uefa così da liberare un posto per un ulteriore posto nella lista Champions.

La Juventus potrebbe rinforzare ulteriormente anche il centrocampo. Se si dovessero concretizzare la cessione di Aaron Ramsey (piace a West Ham e Crystal Palace) e la rescissione consensuale di Khedira, la società bianconera potrebbe investire su uno o due centrocampisti. I preferiti in tal senso sarebbero Manuel Locatelli e Rodrigo De Paul.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!