Eliminazione al debutto per il Crotone di Giovanni Stroppa che nel match del terzo turno eliminatorio alza bandiera bianca al termine dei calci di rigore. La sfida dello Stadio Comunale "Ezio Scida" premia la Spal del tecnico Pasquale Marino che stacca il pass per il turno successivo nel quale andrà ad affrontare, in gara secca, il Monza di Berlusconi. Una gara equilibrata, caratterizzata dal risultato di 1-1 maturato nei tempi supplementari prima dell'epilogo finale, raggiunto grazie alla roulette dei tiri dal dischetto.

Crotone, testa al campionato

La battuta di arresto contro la compagine di Ferrara pone il Crotone ad un bivio.

Per i calabresi si tratta della quinta sconfitta ufficiale di questa stagione, la sesta delle ultime sette giornate se si tiene in considerazione il pareggio interno contro la Juventus (1-1) e il k.o. arrivato nell'ultima giornata del precedente torneo contro il Trapani. Un ruolino di marcia di certo poco lusinghiero per la squadra rossoblu che da neopromossa prova a conquistare punti utili per la conferma della categoria. Sul cammino dei calabresi si staglia la figura dell'Atalanta, una squadra in cerca di punti e reduce da due sconfitte consecutive in campionato contro Napoli e Sampdoria.

Gasperini, ritorno nella sua Crotone

Uno dei fili conduttori del match dell'Ezio Scida, turno della sesta giornata in programma sabato 31 ottobre alle ore 15:00, sarà senza dubbio il ritorno a Crotone del tecnico Gian Piero Gasperini.

L'allenatore di Grugliasco ha fatto il suo esordio tra i professionisti in panchina proprio alla guida del Crotone, disputando stagioni indimenticabili alla guida della squadra della famiglia Vrenna. Così come la Dea bergamasca, anche il Crotone di queste ultime stagioni ha fatto della qualità del gioco espresso un suo marchio di fabbrica inconfondibile.

Una gara che si preannuncia spettacolare, quella tra Crotone e Atalanta, un match che però non vedrà la presenza de pubblico sugli spalti a seguito delle restrizioni attuate con l'approvazione dell'ultimo DPCM.

Calabresi in cerca della svolta

In una stagione iniziata tra mille difficoltà il Crotone sarà chiamato a dare una svolta al suo campionato.

Fondamentale per i rossoblu muovere la graduatoria già contro l'Atalanta, con la necessità di conquistare la prima vittoria di questa annata sportiva che diventa, settimana dopo settimana, sempre più fondamentale. In ottica salvezza, i calabresi i calabresi continuano ad arrancare, collocandosi in ultima posizione con un solo punto. Assenti nella sfida contro l'Atalanta saranno almeno tre elementi: out per infortunio Emmanuel Riviere così come Niccolò Zanellato che ha ripreso ad allenarsi a parte. Ancora positivo al Covid-19 e in isolamento l'attaccante Denis Dragus.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!