Ancora un pareggio (1-1) in casa per il Saviano calcio allenato da mister Natale Minichini. Questa volta le mura casalinghe del Peppino Pierro hanno ospitato l'insidiosa e arcigna compagine della Virtus Avellino. Nella prima frazione di gioco, entrambe le squadre non hanno avuto particolari occasioni da gol e il primo tempo si è concluso con poche emozioni per i pochissimi tifosi presenti sugli spalti, considerando che la gara è stata disputata a porte chiuse in rispetto delle norme contro il coronavirus.

Le formazioni

Saviano 1960: Salsano Matteo, Manzo Antonio, Incarnato Vincenzo, Orefice Domenico (capitano), Bracale Gaetano, Schioppa Alessio (dal 23° del primo tempo Leso Francesco Saverio), Ildebrante Gustavo (dal 8° del secondo tempo Marulli Enrico), Piazzola Alessandro (dal 22esimo del secondo tempo sostituito da La Marca Antonio), Fragiello Gennaro, Sorrentino Giuseppe, Salvato Antonio (dal 42esimo del secondo tempo sostituito da Notaro Sebastiano).

A disposizione dell'allenatore Natale Minichini: Cibelli Francesco, Giuseppe Falco, Francesco Ambrosino, Schibano Eugenio, Davide Florio.

Virtus Avellino 2013: Valerio Parisi, Vincenzo Petriccione (dal 66' Giovanni Della Rocca junior), Luigi Genovese, Davide Madonna, Marco Lattarulo, Domenico Nicodemo, Francesco Ripoli, Giovanni Corcione, Kavin Giorgio (dal 75esimo sostituito da Luca Modano), Giuseppe D'Avella, Simone Barzaghi (dal 63esimo sostituito da Carmine Cucciniello). A disposizione dell'allenatore Gianluca Della Rocca: Pasqualantonio De Matteis, Domenico Dello Ioio, Salvatore Cucciniello, Pablo Alexandre Gentil Da Silva, Silvio Sarno, Manuel Galdi.

Il match

Nei primi 45 minuti il risultato rimane sullo 0-0, sebbene è il Saviano ad avere due occasioni per passare in vantaggio, prima grazie a Ildebrande con un tiro dalla distanza, poi con una giocata di Sorrentino che finisce poco lontano dai pali difesi da Parisi.

Nel secondo tempo il match entra nel vivo. Dopo 23 minuti l'arbitro fischia un calcio di rigore per la Virtus Avellino per un fallo di Brancale (espulso) su Della Rocca: sul dischetto va Giorgio che non lascia scampo all'estremo difensore savianese. Nonostante giochi in dieci, il Saviano preme sull'acceleratore e riesce ad agguantare il pareggio con un tiro dal limite dell'area di rigore del capitano Domenico Orefice.

Il tabellino della gara

A dirigere l'incontro è stato il direttore di gara Gianpasquale Tedesco della sezione arbitrale Aia di Battipaglia, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Francesco Vinciprova della sezione di Napoli e Igino Carrozza di Battipaglia. Reti: 24° s.t. (su rigore) Kavin Giorgio (Virtus Avellino); 41° s.t.

Domenico Orefice (Saviano). Note: calci d'angolo 1-3; espulso al 23° s.t. Gaetano Bracale (Saviano); ammoniti per il Saviano: Schioppa, Gennaro Fragiello, Sorrentino, Leso; per la Virtus Avellino: Giorgio, Madonna, Modano, Lattarulo.

Segui la pagina Pronostici Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!