Mercoledì 21 ottobre alle ore 21:00 si giocherà Inter-Borussia Mönchengladbach, match valido per la prima giornata del gruppo B di Champions League. I nerazzurri nella competizione europea della scorsa stagione hanno terminato il loro girone al terzo posto finendo in Europa League, dove hanno raggiunto la finale, perdendola per 3-2 col Siviglia. I Fohlen, invece, mancano dalla Champions League dalla stagione 2016-17 quando sono giunti terzi nel girone C composto da Barcellona, Manchester City e Celtic.

Le statistiche tra le due squadre negli ultimi quattro incontri ufficiali vedono i nerazzurri in vantaggio con due vittorie, mentre nelle altre due occasioni la partita è terminata in parità.

Inter, ancora panchina per Eriksen

Mister Conte e la sua Inter si apprestano ad affrontare il match inaugurale del gruppo B con la consapevolezza che i tedeschi, almeno sulla carta, sono la compagine più agevole del girone. Per questo motivo, il tecnico salentino non può permettersi di partire col piede sbagliato e, per tentare l'affondo, potrebbe optare per il suo tradizionale 3-5-2 col capitano Handanovic tra i pali. Il terzetto difensivo dovrebbe essere affidato a D'Ambrosio, Kolarov e de Vrij, considerate anche le assenze di Bastoni e Skriniar. In mezzo al campo, invece, Hakimi e Perisic dovrebbero agire ai lati con Barella, Brozovic e Vidal a fare da schermo centrale. Eriksen probabilmente si accomoderà in panchina, almeno inizialmente.

In attacco il tandem non dovrebbe cambiare, difatti dovrebbe essere riproposta la coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez.

M'Gladbach, occhi puntati su Marcus Thuram

Marco Rose e il suo Borussia Mönchengladbach si affacciano a questa partita d'esordio con la consapevolezza che strappare punti alla compagine nerazzurra significherebbe dare una grande iniezione di fiducia all'ambiente.

Per raggiungere l'obiettivo, l'allenatore tedesco potrebbe scegliere di schierare il 4-2-3-1 con Sommer estremo difensore. Il quartetto arretrato potrebbe essere composto da Lainer e Wendt come terzini, mentre la coppia Elvedi-Ginter si andrebbe a posizionare al centro della difesa. Sulla mediana ci sarebbero buone chance di vedere dal primo minuto Kramer e Neuhaus.

Sulla trequarti, invece, Marcus Thuram, Stindl e Hofmann dovrebbero agire a supporto del vertice offensivo Embolo.

Le probabili formazioni di Inter-Borussia Mönchengladbach:

Inter (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Kolarov; Hakimi, Barella, Vidal, Brozovic, Perisic; Lukaku, Lautaro. Allenatore: Antonio Conte.

Borussia Mönchengladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Elvedi, Ginter, Wendt; Neuhaus, Kramer; Thuram, Stindl, Hofmann; Embolo. Allenatore: Marco Rose.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!