Il ritorno in campo da titolare di Matthijs De Ligt ha coinciso con una vittoria importante per la Juventus. Nel match contro il Cagliari la squadra di Andrea Pirlo ha dimostrato un gioco davvero efficace e soprattutto una difesa solida, merito evidentemente anche della prestazione importante del difensore olandese. Proprio quest'ultimo, nel post match contro il Cagliari, è stato intervistato da JuventusTv. In un italiano quasi impeccabile il difensore olandese ha dichiarato: "È stato un periodo difficile, però è importante soffrire qualche volta, l'anno scorso ho giocato con la spalla fuori, ma conta che ho dato il mio contributo alla conquista dello scudetto".

De Ligt si è poi soffermato sulla nuova gestione tecnica affidata ad Andrea Pirlo, sottolineando come l'allenatore ricordi molto come idea di gioco il 'suo' Ajax. Ha infatti dichiarato: "La mentalità è diversa rispetto allo scorso anno, giochiamo come l'Ajax".

De Ligt: 'Con Pirlo giochiamo un calcio più offensivo'

Nell'elogiare il lavoro portato avanti da Andrea Pirlo, Matthijs De Ligt ha indirettamente lanciato quella che può essere interpretata come una frecciatina al suo ex tecnico Maurizio Sarri. Ha infatti dichiarato: "Con Pirlo giochiamo un calcio più moderno, difendiamo uno contro uno con molto spazio dietro, mi piace giocare così perché lo facevo anche all'Ajax".

Secondo il difensore centrale attualmente la squadra si sta esprimendo al 70% delle sue possibilità.

Ha poi aggiunto: "Per noi è importante lavorare sempre di più e così penso che tra poco raggiungeremo il 100%". Ha poi dichiarato che quest'anno il campionato italiano è molto stimolante, in quanto ci sono diverse squadre che possono lottare per vincere il titolo. De Ligt ha individuato come principali rivali il Milan, Inter, Lazio e Napoli. Infine ha dichiarato che la Juventus è concentrata solo su sé stessa e che ha una rosa tale da poter vincere il campionato.

Il match contro il Ferencvaros

Viste le indisponibilità di Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini pare probabile che il tecnico della Juventus Andrea Pirlo confermi in difesa anche contro il Ferencvaros il terzetto Demiral, Danilo e De Ligt, che ben si è comportato contro il Cagliari. Possibili chance da titolari anche per Rodrigo Bentancur e per Paulo Dybala, entrambi entrati nel secondo tempo nel match contro il Cagliari.

Quella contro la squadra ungherese è una sfida molto importante per il passaggio agli ottavi di finale della Champions League. Se la Juventus dovesse infatti vincere e il Barcellona dovesse ottenere un risultato utile contro la Dinamo Kiev, i bianconeri sarebbero qualificati matematicamente al turno successivo con due partite di anticipo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!