L'Inter sarà sicuramente una delle società che si muoverà sul mercato nella prossima sessione invernale, a gennaio. I nerazzurri vorrebbero rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte seguendo le indicazioni del tecnico. Sono due i reparti in cui potrebbero esserci degli innesti. Uno è quello avanzato, visto che Pinamonti non offre le dovute garanzie e potrebbe essere ceduto in prestito. L'altro, invece, è quello di centrocampo, che potrebbe subire una piccola rivoluzione con almeno due giocatori in uscita. In entrata l'obiettivo sarebbe Rodrigo De Paul, ormai pronto per fare il grande salto in una big: di questo rumors di mercato nelle scorse ha scritto anche Tuttomercatoweb.com.

Inter su Rodrigo De Paul

L'Inter è in cerca di un rinforzo a centrocampo che possa sposarsi con il 3-5-2 di Antonio Conte, per evitare equivoci tattici come successo negli ultimi mesi con Christian Eriksen. I nerazzurri, infatti, potrebbero rivoluzionare il reparto nevralgico del campo con la cessione del danese e almeno uno tra Radja Nainggolan e Matìas Vecino.

Alla luce di ciò, l'obiettivo di Marotta sarebbe il centrocampista argentino, Rodrigo De Paul, che con la maglia dell'Udinese ha dimostrato di poter giocare in ogni ruolo in mezzo al campo, sia nel 3-5-2 come mezzala, sia come trequartista in un 3-5-1-1 o nel 4-2-3-1. Il giocatore, inoltre, anche con la propria Nazionale gioca proprio come mezzala, offrendo sempre un rendimento all'altezza delle aspettative.

Con la maglia dei friulani in quest'annata il classe 1994 ha già realizzato due reti e collezionato un assist in nove partite, e ormai sembra destinato a fare il grande salto per giocare in una big. Il giocatore, grazie alle sue caratteristiche, si sposerebbe alla perfezione con il modo di giocare di Antonio Conte, che recentemente è tornato proprio al 3-5-2, abbandonando il 3-4-1-2 adottato negli ultimi mesi anche per provare a facilitare, senza successo, l'inserimento di Eriksen.

La possibile trattativa con l'Udinese

In un mercato economicamente povero a causa della crisi che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi, difficilmente l'Udinese potrebbe chiedere ancora 50 milioni di euro per il cartellino di Rodrigo De Paul. I Pozzo, comunque, difficilmente scenderanno sotto una valutazione di 35 milioni di euro, ma l'Inter potrebbe provare ad inserire una contropartita tecnica nell'affare per abbassare l'esborso economico.

Sul piatto i nerazzurri sarebbero pronti a mettere uno tra Matìas Vecino e Radja Nainggolan, ma occhio anche Andrea Pinamonti, più un conguaglio economico. In questo modo entrambe le società potrebbero anche realizzare una plusvalenza, vitale per i bilanci che devono fare i conti con diverse perdite.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!