Buone notizie per la Juventus a poche ore dal fischio d'inizio della Supercoppa Italiana contro il Napoli.

Infatti, Juan Cuadrado, come ha comunicato il club bianconero, è guarito dal Covid-19. Il colombiano ha completato tutto l'iter necessario per tornare a disposizione di Andrea Pirlo. Cuadrado è risultato negativo a un doppio tampone perciò non è più sottoposto a regime di isolamento. Nella giornata di oggi 20 gennaio, il numero 16 juventino raggiungerà Reggio Emilia, visto che è stato convocato per la gara contro il Napoli. Questo recupero in extremis è molto importante per i bianconeri vista l'emergenza in difesa.

La Juventus cambia

La Juventus, questa sera 20 gennaio, sarà in campo per affrontare il Napoli nella finale di Supercoppa italiana. Per i bianconeri ci saranno alcuni cambi dopo la sconfitta patita contro l'Inter. Andrea Pirlo apporterà qualche modifica al suo undici e in modo particolare si dovrebbero rivedere dal primo minuto Federico Bernardeschi, Arthur, Weston McKennie e Dejan Kulusevski. Per il resto, invece, non ci saranno altre novità.

Infatti, davanti a Wojciech Szczesny ci saranno Danilo, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini.

Mentre sulla corsia di sinistra agirà Federico Bernardeschi che prenderà il posto di Gianluca Frabotta. A centrocampo gli unici confermati saranno Federico Chiesa e Rodrigo Bentancur, mentre le novità saranno Arthur e Weston McKennie. L'americano si muoverà sulla corsia di sinistra. Anche in attacco ci sarà un cambio importante. Infatti, Alvaro Morata partirà dalla panchina e al suo posto ci sarà Dejan Kulusevski, il quale giocherà al fianco di Cristiano Ronaldo.

Inoltre, a disposizione della Juventus è rientrato anche Juan Cuadrado, che eventualmente potrà entrare a gara in corso.

La probabile formazione della Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi; Chiesa, Arthur, Bentancur, McKennie; Cristiano Ronaldo, Kulusevski.

Dybala e De Ligt assenti

Questa sera, contro il Napoli, la Juventus non avrà diversi giocatori.

Infatti, i bianconeri non potranno contare su Paulo Dybala, Merih Demiral, Matthijs De Ligt e Alex Sandro. I primi due sono alle prese con acciacchi fisici, mentre gli ultimi due sono ancora positivi a Covid. La speranza è che Matthijs De Ligt e Alex Sandro possano negativizzarsi quanto prima, anche perché il 24 gennaio la Juventus giocherà in campionato contro il Bologna, mentre il 27 gennaio i bianconeri dovranno affrontare la Spal in Coppa Italia. Dunque, il calendario della Juventus è fittissimo di impegni e Andrea Pirlo - per fare le giuste rotazioni - ha bisogno di avere a disposizione tutta la sua rosa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!