La Juventus prosegue la ricerca di un rinforzo nel settore avanzato. Negli ultimi giorni il tecnico Pirlo si è visto infatti costretto ad utilizzare Kulusevski come seconda punta anche in considerazione dell'infortunio che ha subito Dybala. L'allenatore bianconero infatti vuole evitare di impiegare troppo Morata, che è soggetto ad infortuni muscolari anche per la sua generosità. Per questo si starebbe lavorando all'acquisto di un'alternativa alla punta spagnola. La lista di mercato di Paratici è ricca di giocatori: si va da Gianluca Scamacca a Olivier Giroud, fino ad arrivare Graziano Pellé e Fernando Llorente.

A questi si sarebbe aggiunto nelle ultime ore anche Krzysztof Piatek, attualmente all'Hertha Berlino. Il classe 1995 è una vecchia conoscenza del calcio italiano, avendo giocato dall'estate 2018 a gennaio 2010 in Serie A prima con il Genoa e poi con il Milan. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato la Juventus avrebbe offerto all'Hertha Berlino (proprietaria del cartellino del giocatore) uno scambio che porterebbe Bernardeschi in Germania e Piatek a Torino. Ci sarebbe già un'intesa, ma tutto potrebbe dipendere dal nazionale italiano.

Lo scambio Bernardeschi-Piatek potrebbe dipendere dal sì dell'italiano

Hertha Berlino e Juventus avrebbero già raggiunto un'intesa per lo scambio che porterebbe Piatek a Torino e Bernardeschi in Germania. Il problema di fondo è che in questo momento il centrocampista offensivo non vorrebbe trasferirsi nel campionato tedesco.

La Juventus quindi dovrà provare a convincere il giocatore è ad accettare l'offerta dell'Hertha Berlino. D'altronde Bernardeschi è oramai considerato una riserva da Andrea Pirlo, che spesso gli preferisce Frabotta. Proprio l'under 21 italiano è oramai la riserva di Alex Sandro, avendo scavalcato nelle preferenze il nazionale di Roberto Mancini. E a proposito di Italia, la prossima estate sono previsti gli Europei.

Bernardeschi per poter sperare in una convocazione alla massima competizione europea per nazioni dovrà necessariamente raccogliere più minutaggio. Per questo la cessione a gennaio per il giocatore è probabile.

Il mercato della Juventus

La Juventus starebbe lavorando anche alla cessione di Sami Khedira. Il centrocampista tedesco va in scadenza di contratto a giugno 2021 ed è in attesa di un'offerta.

Il giocatore spererebbe in un trasferimento in Inghilterra, in particolar modo all'Everton o al Tottenham. Non sono due squadre a caso, sono infatti guidate rispettivamente da Ancelotti e Mourinho, ex allenatori di Khedira al Real Madrid. Se dovesse decidere di lasciare la Juventus, la società bianconera andrebbe a risparmiare circa 6 milioni di euro lordi sul monte ingaggi. Soldi che potrebbero ritornare utili per il mercato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!