Il derby è nerazzurro. L'Inter vince 3-0 contro il Milan e vola in testa alla classifica a +4 sui rossoneri. A decidere il match è sempre la Lu-La: doppietta di Lautaro e gol di Lukaku in contropiede. Il Milan perde la seconda partita di fila dopo quella contro lo Spezia, mentre i nerazzurri possono sorridere, anche se devono ringraziare un super Handanovic, capace di parare molti tiri dei rossoneri, soprattutto nel momento di maggiore pressione della squadra di Pioli.

Il film della partita

Pronti via e l'Inter passa subito in vantaggio. Al quinto minuto del primo tempo Lukaku spreca un contropiede per la chiusura di Kjaer, ma si riscatta con un perfetto cross per Lautaro che di testa mette la palla alle spalle di Donnarumma.

Il derby si sblocca subito e per il Milan la strada è tutta in salita, anche perché si trova davanti un muro invalicabile chiamato Samir Handanovic. Il portiere nerazzurro neutralizza tre palle gol ai rossoneri ad inizio ripresa. Il Milan è arrembante in attacco, ma lascia molti spazi alle ripartenze nerazzurre e al minuto 57 arriva il raddoppio sempre con Lautaro Martinez. Un'azione sulla sinistra perfettamente manovrata da Hakimi, Eriksen e Perisic che mette dentro il pallone per il "Toro" che di fronte a Donnarumma non sbaglia e raddoppia. A chiudere la giornata perfetta per l'Inter ci pensa Romelu Lukaku, che inizia un'azione personale palla al piede e di fronte a Donnarumma scarica un sinistro violento che si infila tra il palo e il portiere.

0-3 e il Milan esce dal campo. I rossoneri, dopo il terzo gol, si spengono e la partita si avvia verso la conclusione.

Le pagelle dell'Inter

Handanovic 8: una giornata perfetta per lo sloveno che neutralizza diverse palle gol dei rossoneri nel momento in cui l'Inter era avanti solo per 1-0.

Skriniar 6: i rossoneri attaccano soprattutto dal suo lato e lui è bravo a respingere ogni loro azione pericolosa.

De Vrij 7: bravo a tenere a bada Ibra per tutta la partita.

Bastoni 5,5: è quello che nel primo tempo soffre di più, spesso con interventi scoordinati. Nella ripresa si vede poco, anche perché il Milan attacca poco dalla sua parte.

Hakimi 6: non è il solito Hakimi che conosciamo. Questa volta sbatte contro Theo Hernandez e non riesce mai a sfondare sulla fascia destra.

Barella 6,5: il solito Barella. Veloce, agile e con tanta qualità. Esce dal campo per un problema muscolare.

Brozovic 6,5: aiuta la difesa nei momenti di maggiore difficoltà.

Eriksen 7: sempre più protagonista di questa Inter. Crea spesso superiorità numerica nella metà campo avversaria. Da lui scaturisce l'azione per il 2-0 di Lautaro.

Perisic 7: ritrovato anche il croato. Devastante sulla fascia sinistra. Suo l'assist per il raddoppio interista.

Lautaro Martinez 8: il Toro ritrova il feeling con il gol. Si fa trovare sempre al posto giusto al momento giusto.

Lukaku 8: è sempre il solito BigRom. Colui che vince ogni duello con una forza incredibile. Tutto suo il gol dello 0-3.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!