Stefano Pioli sta già pensando ad un Milan senza Ibrahimovic, lavorando alle prossime formazioni da schierare dopo la notizia che ha ufficializzato l'entità dell'infortunio del centravanti. Lo svedese, uscito anzitempo nella gara vinta per 2-1 contro la Roma, ha riportato una lesione del muscolo lungo adduttore sinistro che dovrebbe tenerlo in infermeria per almeno un mesetto. Dovrebbero, quindi, essere quattro le gare che la squadra dovrà affrontare senza il centravanti svedese. Gli esami, però dovranno essere ripetuti tra una decina di giorni, anche se il calciatore difficilmente dovrebbe comparire tra i convocati per l'impegno di Europa League contro il Manchester United.

Lo staff rossonero sta attendendo aggiornamenti anche sulle condizioni di Hakan Calhanoglu e Ante Rebic. Entrambi hanno accusato dei problemi fisici nella partita contro la squadra allenata da Paulo Fonseca.

Le probabili scelte di Pioli in vista dell'Udinese

Contro l'Udinese, Stefano Pioli dovrebbe confermare il collaudatissimo 4-2-3-1 con interpreti diversi. Sulla linea dei trequartisti dovrebbero comparire i nomi di Brahim Diaz, Saelemaekers e Ante Rebic. Gli esiti degli accertamenti di quest'ultimo, rispetto a quelli di Ibrahimovic e Calhanoglu, avrebbero avuto esito negativo e potrebbero consentirgli la presenza contro la formazione di Gotti. In mediana, invece, dovrebbe essere riconfermata la coppia composta da Tonali e Kessie.

Dovrebbe ritornare, invece, il capitano Alessio Romagnoli dopo la bocciatura di domenica sera. A proteggere Gianluigi Donnarumma, gli incaricati sarebbero Calabria, Tomori, Romagnoli e Theo Hernandez. L'attaccante di riferimento, in attesa di recuperare anche Mario Mandzukic, dovrebbe essere Rafael Leao. Dalla panchina, invece, dovrebbero subentrare, per quanto riguarda l'attacco, Castillejo, anche lui acciaccato dopo aver subito un colpo alla caviglia, e Hauge.

Lo spagnolo, inoltre, dovrà stare attento a non subire ammonizioni perché diffidato.

Milan rimaneggiato: l'assenza di Ibra non sarebbe un problema

Lo staff rossonero potrebbe avere a disposizione un'altra pedina a partire dalla gara in programma domenica alle ore 15 contro il Verona di Ivan Juric. Stefano Pioli dovrebbe infatti recuperare proprio Mario Mandzukic dopo il problema muscolare che lo ha costretto a saltare le ultime partite.

Sarebbero, invece, sempre da valutare le condizioni di Hakan Calhanoglu che ha riportato un edema dei muscoli flessori mediali della coscia sinistra. L'assenza di Ibrahimovic non preoccuperebbe il Milan perché, durante l'assenza dei mesi precedenti, la squadra ha collezionato gli stessi punti (26) sia quando l'ex Manchester United era in campo, sia quando era indisponibile.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!