La Juventus avrebbe individuato in Manuel Locatelli uno dei principali obiettivi per migliorare il centrocampo. La società bianconera vorrebbe definire il suo acquisto dal Sassuolo al più presto, per evitare che la valutazione possa ulteriormente incrementarsi durante i campionati europei. L'ex Milan partirà da titolare nella nazionale italiana, in attesa del pieno recupero di Marco Verratti.

Il Sassuolo valuta Locatelli 40 milioni di euro, una somma che la Juventus non sarebbe disposta a spendere. Per questo motivo i dirigenti del club torinese starebbero pensando di inserire nell'affare delle contropartite tecniche gradite agli emiliani.

Fino a qualche settimana fa si era parlato di Frabotta, mentre nelle ultime ore sarebbero emersi i nomi di Nicolò Rovella e Nicolò Fagioli.

La Juventus potrebbe inserire delle contropartite tecniche nella trattativa per Locatelli

La Juventus vorrebbe proporre al Sassuolo uno tra Rovella e Fagioli per abbassare la cifra cash da versare per l'acquisizione del cartellino di Locatelli.

Rovella al momento sembra destinato a restare al Genoa per un'altra stagione, tenendo conto dell'accordo raggiunto tra i rossoblu e i bianconeri al momento della definizione dell'acquisto del nazionale Under 21.

Sarebbe invece più semplice il discorso per Fagioli, inserito nella formazione Under 23 juventina e poi portato in prima squadra da Pirlo, il quale lo ha fatto esordire in Coppa Italia contro la Spal.

Qualora il centrocampista ventenne dovesse essere inserito nell'operazione Locatelli, la Juventus vorrebbe comunque riservarsi il diritto di "recompra".

La valutazione di mercato di Rovella - così come quella di Fagioli - si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Dunque la Juventus dovrebbe aggiungere almeno 25 milioni di euro per mettere le mani su Locatelli, e non si esclude che il pagamento possa essere dilazionato in più anni.

Juventus: si pensa al ritorno di Pjanic

Oltre a Manuel Locatelli, la Juventus starebbe cercando un mediano da schierare davanti alla difesa, abile nell'impostazione del gioco. Si starebbe valutando il ritorno di Miralem Pjanic che, nella stagione appena conclusasi, è finito praticamente tra le riserve del Barcellona.

La riconferma di Koeman sulla panchina blaugrana sembra non agevolare la permanenza dell'ex romanista.

Il bosniaco dunque potrebbe essere un'occasione di mercato per i bianconeri, giacché il Barça potrebbe cedere Pjanic anche in prestito.