In questo periodo di emergenza sanitaria, per via delle limitazioni agli spostamenti, nelle abitazioni si verifica un maggiore uso di luce e gas. Ma la tecnologia può essere la soluzione ideale per risparmiare quando si deve stare a casa, perché in questi casi i suoi strumenti si rivelano come la fonte di informazioni più esaustiva. Quello di cui si necessita in questo caso è una semplice connessione Internet in aggiunta, però, a qualche minuto di ricerca. Utilizzando solo uno smartphone, si possono consultare i siti dei gestori luce e gas dove sono esposte le migliori offerte e, seguendo alcune raccomandazioni, si può bloccare la tariffa più vantaggiosa.

Le migliori offerte sono sui siti dei gestori ma attenzione alle scadenze

Con il mercato libero, i gestori che erogano luce e gas sono davvero tanti e spesso si fa fatica a chiamare l'assistenza telefonica di ciascuno. In realtà, le migliori offerte sono sui siti dei gestori e, con un po' di pazienza, si riesce a portare a casa la promozione più conveniente. Perché la ricerca vada a buon fine, si può iniziare dai gestori che coprono un grosso bacino di utenza, come Servizio Elettrico Nazionale, Eni ed Enel Energia oppure controllando quello di altri gestori che, anche se a carattere locale, garantiscono l'erogazione di energia per grossi centri urbani tra cui quello in cui si risiede. Controllare le offerte è utile per sapere se i gestori offrono tariffe migliori rispetto a quelle che vengono attualmente applicate in fattura e rappresenta una forma di risparmio quando si trascorre più tempo dentro le mura domestiche.

Ma spesso non è semplice orientarsi bene tra le decine di offerte che vengono proposte. Allora, bisogna fare attenzione soprattutto alla durata della promozione e ad eventuali costi di attivazione dell’offerta, anche se, nella maggior parte dei casi, il passaggio da un gestore ad un altro è completamente gratuito.

Come utilizzare i siti dei gestori luce e gas

Usare questi siti è veramente semplice e intuitivo e non è necessaria una registrazione. Ma per non sbagliare, è utile seguire semplici dritte. In primo luogo, munitevi di una bolletta. Sia che si tratti di quella della luce sia di quella del gas, è arrivato il momento di rendersi conto dei propri consumi. Se ci riferiamo ad un privato, è facile che le utenze si riferiscano ad un uso prettamente domestico e si parlerà di ‘tariffe residenziali’. Il secondo step prevede invece una simulazione. Su alcuni siti, infatti, si dovranno inserire dei dati, tra cui il numero di persone che compone il nucleo familiare, il tipo di elettrodomestici di cui si fa uso all’interno dell’abitazione e il comune di residenza. Solitamente, si dovrebbero indicare anche i consumi bolletta alla mano che fanno la differenza in termini di costi, ma è possibile proseguire con la procedura anche senza l’indicazione di quest’ultimo dato.

Con pochi click si potranno consultare decine di offerte luce e gas

Con un semplice click, una volta inseriti i dati richiesti, si potranno consultare decine di offerte. A quel punto, però, può essere che ci si senta confusi e non si capiscano bene i termini delle offerte proposte luce e gas. Anche in questo caso non c'è da preoccuparsi. Dato che i consumi variano di giorno in giorno e i gestori offrono promozioni sempre nuove e più vantaggiose, per il potenziale cliente si offre un'ulteriore assistenza. Questa può avvenire o chiamando un normale numero di rete fissa che non prevede costi aggiuntivi oppure è quasi sempre presente un servizio di messaggistica istantanea attraverso la quale contattare i consulenti preposti che suggeriranno la scelta dell’offerta migliore.

Segui la pagina Abbassa Bollette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!