Il si per l'uso di tablet e telefonini durante i voli è arrivato da parte dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA) che pone così fine a un'annosa diatriba, o meglio l'ultima parola ora spetta alle varie compagnie aeree che dovranno decidere se attrezzarsi o meno per far utilizzare ai passeggeri questi accessori durante i voli di linea. Una mini-rivoluzione c'era già stata nel novembre scorso, quando dall'Easa avevano aperto alla possibilità di usare i dispositivi elettronici in aereo in modalita' 'flight' anche durante le fasi di rullaggio, decollo e atterraggio.

Secondo l'Easa i dispositivi elettronici possono restare accesi anche durante la fase di volo degli aerei di linea, perché non pongono alcun rischio alla sicurezza. Le compagnie aeree sono apparentemente combattute perché sarebbero tentate di rispondere alla pressante richiesta da parte degli utenti soddisfacendo così un bisogno che per qualcuno è estremamente importante, ma dall'altro dovranno verificare al meglio attraverso numerosi test se la contemporanea accensione e l'intensivo utilizzo di svariati dispositivi di uso comune (e di tutti quelli che verranno).

siano davvero innocui.

Sia chiaro che questo via libera non significa poter chiamare la moglie mentre si attraversa l'atlantico o inviarsi dei selfie a kilometri di altezza poichè alle quote di crociera i segnali non arrivano ancora e ci sarà bisogno dell'intervento, e degli investimenti, delle compagnie affinchè questo possa diventare possibile. Questo però non è il solo problema: la compagnia britannica British Airways permette ai passeggeri di buisness class seduti sui voli Londra-New York di collegarsi a internet e mandare sms, impedendo però le chiamate vocali perché disturberebbero in maniera eccessiva.

Il commissario europeo ai trasporti Siim Kallas, che ha chiesto meno di un anno fa il pieno utilizzo dei cellulari a bordo negli aerei, è felice di questa decisione, e afferma che "Lavoriamo fianco a fianco con Easa su questo tipo di questioni".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto