Dopo la presentazione del Samsung Galaxy S7 di ieri 21/02, le attenzioni degli amanti della telefonia sembrano di nuovo indirizzate verso il top gamma degli smartphone, parliamo ovviamente dell’iPhone, e già a metà marzo Apple è pronta a lanciare sul mercato il nuovo iPhone 5se. Lo smartphone economico dell'azienda americana avrà un display ridotto (4 pollici) e si avvicinerà molto al modello di iPhone 5. Anche se, ovviamente, sia sull’hardware che sul software, vedremo un dispositivo davvero innovativo. Uno smartphone che stuzzica l’interesse di molti anche se, oggettivamente, l’attenzione principale degli appassionati Apple è rivolta verso l’iPhone 7, in uscita in autunno 2016.

E a proposito di quest’ultimo, si susseguono numerosi indiscrezioni.

Speaker stereo al posto del cavo jack

L’indiscrezione più sbandieratadalle fonti vicine all’azienda americana, è relativa a un possibileiPhone 7 senza jack audio da 3.5 mm, in poche parole per l’ascolto della musica o per le telefonate via auricolare si dovrà sfruttare la tecnologia bluetooth o lightning. Una decisione che ha scatenato tante polemiche da parte dei fan di Apple, che addirittura hanno lanciato una petizione contro la (possibile) decisione presa dall’azienda americana. Bisogna però dire che l'inserimento del cavo lightning può sicuramente avere dei vantaggi, infatti, lo spazio destinato all’ingresso jack da 3.5 mm sarà sostituito da uno speaker stereo, che si aggiunge a quello presente, per un totale di due casse stereo.

Dovrebbe essere un’azienda di Austin a produrre l’hardware relativo proprio allo speaker stereo.

I fornitori dell’azienda americana

Un’altra fonte attendibile è la DigiTimes che sostiene come i fornitori di Apple stiano già programmando la produzione dell’iPhone 7 nel secondo e terzo trimestre del 2016. Uno di questi è la Cirrus Logic, che produrrà per l’azienda americana il settore audio.

Analog Devices invece si occuperà del sensore fotografico, realizzando per Apple la doppia lente relativa alla fotocamera posteriore. Riguardo ai chip, sarà sempre TSMC ad avviare la realizzazione, iniziando il tutto per il secondo trimestre del 2016 (nonostante il recente terremoto avvenuto proprio a Taiwan, dove sono presenti anche i stabilimenti della nota azienda produttrice di chip).

L’eliminazione del jack audio da 3.5 mm ridurrà notevolmente lo spessore del nuovo iPhone, riducendolo a 6.1 mm, con fotocamera che non sarà sporgente. La speranza dei tanti appassionati Apple è che questa attenzione alle dimensioni non determini una riduzione dell’autonomia della batteria che alimenterà i nuovi iPhone 7. E voi, cosa ne pensate delle possibili novità introdotte dall’azienda americana? Se volete, commentate qui sotto.