Senza ombra di dubbio bisogna riconoscere chei prodotti della vecchia casa alata ora di proprietà di Lenovo avevano perso appeal negli anni con l'ascesa di Samsung e Apple. Grazie alla serie Moto G, Motorolaha riconquistato consensi ottenendo lo scettro di "best buy" tra gli addetti ai lavori per il rapporto qualità prezzo e per gli aggiornamenti dell'ecosistema android quasi contemporanei ai Nexus di Google. Per questi due fattori il Moto G è stato forse uno dei pochi telefoni, negli anni della casa americana, ad ottenere più consensi tra i consumatori.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate sul web, Lenovo vorrebbe sfruttare la notorietà della serie Moto G, puntando a far uscire due versioni con schermo differente: un modello più grande "Plus" destinato a competere con il trend crescente di device con schermo superiore ai 5 pollici appartenenti alla categoria Phablet ed un modello con il solito schermo da 5 pollici. Evan Blass noto blogger di telefonia, ci mostra in un tweet la foto delMoto G 2016 con il solito display da 5 pollici. Si può osservare che rispetto alla foto della versione Plus del Moto G 2016, sempre postata da Evan Blass in Aprile, vi è la mancanza di un tasto home fisico che funziona anche da lettore d'impronte, il quale sarà presente anche sul Moto X 2016. Il Moto G Plus dovrebbe inoltre montare anche la messa a fuoco laser presentenella foto sopra alla fotocamera posteriore.

Moto G 2016: le ultime informazioni trapelate

Motorola ha iniziato a mostrare da fine aprile, alcuni teaser su quello che si suppone essere la quarta generazione di Moto G, che da quanto appreso monterà: una fotocamera anteriore migliorata rispetto alla versione del 2015, batteria più capiente e un occhio di riguardo alle prestazioni CPU e alla sicurezza.

I teaser di Moto India mostrano con uno sguardo comico alcune persone definendole “scomparse”, ognuna con stili di vita differenti, che hanno avuto problemi con i loro vecchi dispositivi Moto. La casa alata ci tiene a precisare che tutti questi problemi saranno risolti con il prossimo telefono in uscita, in quanto le specifiche tecniche saranno migliorate.

Nel primo teaser ci viene presentata Annie che è “scomparsa” dopo aver scattato un "groufie" sfocato, ciò suggerisce che la fotocamera anteriore sul prossimo Smartphone avrà una risoluzione molto più elevata rispetto alla precedente versione di Moto G.

Un altro teaser mostra il ventiduenne Sam, che è “scomparso” quando suo padre vide la sua cronologia browser. Con questo messaggio Motorola ci tiene a sottolineare che una maggiore sicurezza avrà l'utente con il dispositivo in uscita, facendo capire che verrà inserito il tanto agognato fingerprint .

Alcune specifiche erano trapelate a metà aprile su twitter anche da Roland Quandt, secondo cuiil Moto G Plus avrebbe sfoggiato solo specifiche hardware migliori rispetto al Moto G.

La fotocamera posteriore secondo il blogger, sarà da 16 Megapixel nel Moto G Plus mentre il Moto G avrà un sensore di 13 Megapixel come nel precedente Moto G 2015. Su entrambi, sia Moto G che Moto G Plus, verrà montato il display da 5.5 pollici. Pareri contrastanti rispetto ad Evan Blass che ci mostra foto differenti del Moto G e Moto G Plus con schermo e design differente. Chi avrà ragione?

Questo enigma potrebbe essere svelato a breve visto che Motorola ha inviato inviti alla stampa per un evento il 17 Maggio a New Delhi, India. Se vuoi rimanere aggiornato sulla notizia premi il tasto "Segui" a fianco al mio nome.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!